Pagare i debiti

Mi chiamo Leila, vorrei sapere come posso fare per sapere il monte dei debiti al giorno d'oggi.

Sono dovuta andare via dall'Italia lasciando due prestiti personali e carta di credito per non poter pagare, ora voglio saldare tutto, ma non so come fare.

Se torno in italia quali sarebbero i passi a seguire? Rischio di non poter vivere tranquilla anche se voglio regolarizzare il tutto?? Una volta pagato il debito sono 36 mesi che rimango nella lista cattivi pagatori?

Se è iscritta all'AIRE i creditori avrebbero dovuto sapere come trovarla. In questo caso, se non ha ancora ricevuto alcuna richiesta, vuol dire che, come spesso capita, le ricerche anagrafiche non sono state effettuate come si deve o non sono andate a buon fine.

Al suo ritorno in Italia, per regolarizzare la situazione debitoria non dovrà fare altro che attendere di essere contattata dalle società che hanno acquistato le pratiche che la riguardano. Oppure, se vorrà accelerare i tempi, potrà contattare i creditori originari e chiedere a ciascuno di loro a chi è stato ceduto il suo credito.

Può senz'altro vivere tranquilla al ritorno in Italia, anche con debiti non rimborsati. I contatti delle società di recupero crediti non devono essere necessariamente subiti, se il debitore non concede il proprio consenso. Oppure, come lei sembra sperare, potranno costituire l'occasione per raggiungere un accordo transattivo con il creditore.

La legge stabilisce che, una volta rimborsato il debito scaduto, il cattivo pagatore resterà nelle liste delle Centrali Rischio per 36 mesi dalla data del saldo.

17 giugno 2014 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cattivi pagatori - iscrizione in centrale rischi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cattivi pagatori e cross bording transnazionale
Da un anno sono andata a vivere all'estero (fuori UE) per cercare altre possibilità, dopo una situazione economica difficile in Italia. Purtroppo ho dovuto utilizzare le mie carte di debito e credito italiane, acquistando merci per valore di 2.500 euro circa. La situazione comunque non è migliorata visto che in ...
CRIF EURISC EXPERIAN e CTC – come assumere informazioni sulle proprie posizioni debitorie
Vada sul sito cliccando sull'immagine e segua le istruzioni. Potrà così sapere se risulta inclusa fra i cattivi pagatori e procedere, se ne ha diritto (legga a questo proposito il tipo di segnalazione inoltrato dalla finanziaria), con la richiesta di cancellazione del suo nominativo. Per Experian la procedura è identica. ...
CTC Consorzio per la Tutela del Credito
Una serie di domande e risposte utili al lettore per capire cosa è il CTC - Consorzio per la Tutela del Credito. L'articolo fornisce informazioni chiare e concise per capire come interagire con il CTC allo scopo di ottenere la cancellazione dei propri dati di cattivo pagatore. Vengono anche forniti ...
Mutuo con interessi usurari » Effettuare la richiesta di rimborso
Mutuo: in caso di applicazione di tassi usurai, non solo è possibile recuperare gli interessi pagati, ma anche annullare il contratto. Infatti, quando il tasso di mora, le penali e le varie spese, tutte messe insieme superano il tasso soglia, stabilito dalla legge antiusura 108/96, anche i mutui diventano usurai ...
Separazione » I trucchi più usati per non pagare il mantenimento
Separazione: Non conoscono limiti gli avvocati, e i loro clienti, nel proporre espedienti per poter pagare un assegno di mantenimento più soft all'ex coniuge. Ecco tutte le strategie processuali più usate per pagare di meno. Trust, prestanomi, lavori all'estero, contratti part time fittizio e chi più ne ha più ne ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca