Ho pagato la contravvenzione in forma ridotta in ritardo di un giorno - E' giusto che che mi notifichino il mancato pagamento dopo quattro anni?

Il 12/5/2014 percorrendo un viale della periferia di Bologna, vengo fermato da una pattuglia della Polizia Municipale che, dopo avermi puntato col telelaser, mi eleva contravvenzione per eccesso di velocità.

Il 12/5 è un lunedì, la multa mi viene notificata direttamente e mi viene consegnato il bollettino postale per il pagamento in misura ridotta.

La scadenza del pagamento è quindi il sabato successivo.

Mi ricordo del bollettino da pagare solo il sabato, ultimo giorno di pagamento, ma ormai la posta è chiusa.

Pago il bollettino il lunedì, l'impiegato postale mi rassicura dicendo che, se il termine di pagamento in misura ridotta è scaduto, non riuscirà ad inserire il numero del bollettino nel terminale.

Il terminale, invece, accetta il numero del bollettino ed io pago la multa in misura ridotta.

La scorsa settimana, a distanza di quasi 4 anni dalla notifica del verbale, il comune di Bologna mi invia un ingiunzione di pagamento di quasi 400 euro per mancato pagamento della contravvenzione, ovviamente non ha ritenuto valido il mio pagamento in misura ridotta.

Ora, ho capito che 5 giorni utili al pagamento in misura ridotta contano anche i sabati e le domeniche (come farà poi una persona a pagare di domenica?).

Ma è normale che un comune debba far passare quasi 4 anni ed accumulare una montagna di spese ed interessi?

Come è tristemente noto, in materia di sanzioni amministrative (e, in particolare per violazioni al codice della strada), la maggiorazione del dieci per cento semestrale, ex articolo 27 della legge 689/1981, per il caso di ritardo nel pagamento della somma dovuta, ha natura di sanzione aggiuntiva, che sorge dal momento in cui diviene esigibile la sanzione principale.

Pertanto, ogni sei mesi, una multa non pagata (o, come nel suo caso, pagata in ritardo) genera il 10% di interessi. Quale banca ti garantisce la possibilità di un investimento così fruttuoso? Solo con i prestiti a strozzo si lucra il 10% semestrale. E, dunque, perché allertare subito il cittadino quando, nell'attesa gli interessi corrono?

Ma c'è di più: in occasione della recente rottamazione delle cartelle esattoriali, si poteva aderire alla definizione agevolata, azzerando gli interessi semestrali, per tutti i carichi pendenti, comprese le sanzioni amministrative comminate per violazione del codice della strada, affidati al concessionario della riscossione dal gennaio 2000 fino al 30 settembre 2017. Ebbene, guarda caso, i comuni sono entrati tutti in stato di surplace, si sono messi in aspettativa, per ritardare oltre il 30 settembre 2017 la consegna dei ruoli ad Agenzia delle Entrate Riscossione.

Si tratta di un vero scandalo, ma ormai, questa è la verità, a parte lo sfogo in qualche forum, ci stiamo abituando a tutto, anche a vedere candidato a Bologna, nelle file del PD, un ex democristiano, trasformista della peggior specie.

20 gennaio 2018 · Giuseppe Pennuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

multa pagata in ritardo

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Multa scontata » Notifica e contestazione immediata - Da quando decorrono i cinque giorni?
Si ha la contestazione immediata quando c'è immediato accertamento della violazione da parte dell'agente, ovvero quando il trasgressore viene fermato subito dagli agenti e tramite la contestazione immediata viene portato a conoscenza dell'infrazione commessa e della multa che gli viene comminata. Con la contestazione immediata il trasgressore riceve subito il ...
Multa: contestazione immediata e notifica presso l'abitazione » Come il trasgressore può venire a conoscenza della contravvenzione
Quando viene elevata una multa, quale sistema consente al trasgressore di sapere in anticipo dell'esistenza di una contravvenzione per violazione del codice della strada? Oggi parliamo della contestazione immediata e la notifica a casa della raccomandata. Nell'ipotesi in cui sei sfrecciato davanti a un autovelox, sei passato col rosso ad ...
Multe scontate del 30% » Il riepilogo a più di un anno dall'attuazione della norma
Da oltre un anno, chi paga le multe entro 5 giorni ha diritto allo sconto del 30%. Come noto, con la legge di conversione del cosiddetto decreto del fare, entrata in vigore il 21 Agosto 2013, è stata introdotta la disciplina delle multe scontate del 30%. Una Circolare del Ministero ...
Multe scontate » Le domande più frequenti del trasgressore
Multe scontate del 30%: se ne parla sempre più spesso, ormai e in questo blog abbiamo affrontato ampiamente il tema, informando il lettore con una serie di articoli volti a chiarire il nocciolo della questione. Ora, vogliamo proporre una serie di domande, quelle più frequenti, utili al trasgressore a capire ...
Multa pagata in misura ridotta » Escluse le spese postali: dietrofront della Cassazione
Quante volte è capitato: si sbagliava per pochi euro il pagamento della multa e ci si ritrovava con una cartella esattoriale di centinaia di euro. Ma non era la classica cartella esattoriale pazza. Il Codice della strada, infatti, stabiliva che, se il pagamento non era completo fino all'ultimo centesimo, valeva ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca

Forum

Domande