Ottenere un consistente saldo stralcio senza rischio pignoramento

Ho letto la risposta fornita: esistono società UNIREC implacabili e non, così come ne esistono implacabili e non al di fuori di UNIREC, per cui è possibile che lei riesca ad ottenere un consistente saldo stralcio, pur essendo la società cessionaria del credito associata in UNIREC.

Riguardo al mio enorme debito, e’ possibile “ottenere un consistente saldo stralcio” senza rischiare di essere pignorata?

E la legge sul sovraindebitamento che cosa mi offre ora (metà di aprile 2012)? E’ stata approvata?

Non è possibile rispondere alla sua prima domanda.

Per il resto esiste una legge che offre al debitore la possibilità di concordare un piano di ristrutturazione dei debiti che comporti la finale esdebitazione.

Ma occorre l’assenso all’accordo da parte dei creditori interessati da almeno il 70% dell’esposizione debitoria.

16 Aprile 2012 · Michelozzo Marra

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Trattativa saldo e stralcio – recupero crediti richiede ISEE (Parte seconda)
Il lavoro da quest'anno è a tempo indeterminato (mi sono sbagliato ieri): il riferimento è a questo topic. Poi cito Vs. risposta: "Dall'altra il debitore che preferisce prendere tempo ed attendere, magari, la cessione di seconda mano del credito ad altra società con la conseguente possibilità di ridurre ancora l'importo da versare a saldo stralcio" In realtà io voglio saldare senza perdere tempo, gestendo una trattativa che mi possa far adempiere a questa cosa, senza pesare sul bilancio famigliare ed è per questo ho trovato un lavoretto extra. La mia domanda è come gestire la richiesta Isee. Ieri sono passato ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Ottenere un consistente saldo stralcio senza rischio pignoramento