Organizzare un viaggio tramite App? – Ecco le 5 migliori novità

Vorrei organizzare un viaggio internazionale con mio figlio per ottobre, quando i prezzi calano, cercando di risparmiare un po’: le solite App non offrono un grande panorama da invogliarmi ad acquistare un pacchetto.

Conoscete qualche novità in merito?

C’è chi viaggia per affari, per svago, in famiglia o in coppia, chi per divertirsi e chi per relax: ormai, però, la relazione tra tutti questi tipi di travellers è quella di organizzare il proprio viaggio da sogno tramite app.

Infatti, le App per viaggiare hanno un grande vantaggio: ci permettono di rivedere i nostri piani quando siamo in zona, senza bisogno di ammattire se si presenta un imprevisto.

Basta avere una connessione a Internet e abbastanza batteria.

Oltre alla più conosciute, come Booking, Tripadvisor, SecretEscapes, ecc, vogliamo raccontarvi di alcune novità, irrinunciabili per avere il meglio dalla nostra vacanza.

Partiamo da Sygic Travel, ovvero come pianificare il viaggio senza fare nulla.

Questa App fa il lavoro che farebbe un amico esperto di viaggi, ma in modo più efficiente e senza costringerci ad ascoltare i divertentissimi aneddoti del 2005.

Dobbiamo solo installarla, inserire la località dove andremo e il numero di giorni del nostro soggiorno.

Sygic Travel estrae automaticamente i luoghi e le location più importanti, costruendoci una cartina turistica personalizzata.

L’aspetto interessante è soprattutto la gestione del tempo: se ne abbiamo poco ci mostrerà solo le cose irrinunciabili, se ne abbiamo un po’ di più quelle più importanti e così via.

Insomma, se vogliamo essere sicuri di sfruttare al massimo il nostro tempo Sygic Travel è l’assistente di viaggio più interessante.

Sygic Travel è disponibile per Android e iOS

Per chi ama soprattutto i panorami e le cose da guardare, invece, Blink è l’app da viaggio perfetta.

Funziona con un meccanismo molto simile alla celebra App per appuntamenti Tinder, ma fa la stessa cosa per luoghi di interesse e punti panoramici.

Dobbiamo solo indicare all’App dove siamo o dove stiamo per andare, e Blink inizierà a suggerirci luoghi e panorami.

Se ci interessano, un tap sul cuore ci permetterà di salvarli.

Altrimenti possiamo swiparli cioè farli scorrere verso sinistra, per indicare alla App che non ci interessano e non vederli più.

Ogni location ha anche una scheda di approfondimento, con qualche dettaglio, ma l’aspetto fondamentale rimane quello visivo.

Anche Blink è disponibile per Android e iOS

Passiamo a Google Trips.

Il colosso ha una lunga storia di App e servizi minori ma estremamente efficaci. Google Trips entra a ogni buon conto in questa categoria.

In pratica, appoggiandosi a tutte le funzionalità di Google, come Maps, Places e così via, ci permette di conservare tutte le informazioni del nostro viaggio in un unico posto.

Sempre dalla App possiamo fare piani delle visite giornaliere, tracciare i voli e le prenotazioni.

L’integrazione con Gmail e Inbox permette di acquisire istantaneamente i dati dei voli e in generale dei biglietti prenotati.

Poi, c’è Tripit, pianificazione automatica per chi ama il relax.

Uno dei servizi storici nella gestione dei viaggi, è stato fra i primi a introdurre il concetto di suggerimenti automatici.

Nel 2013 suonava molto più rivoluzionario di ora, ma anche oggi si difende come uno dei migliori planner disponibili sul mercato.

Si possono usare indifferentemente il sito oppure le App per Android o iOS.

Il meccanismo è molto semplice: basta inoltrare le nostre conferme di viaggio alla mail plans@tripit.com per ricevere, direttamente sul sito o nella App, un itinerario di massima per le nostre destinazioni, che poi possiamo andare a gestire e modificare.

Sfortunatamente la app non è disponibile in italiano, ma vale comunque la pena di darle una possibilità.

Infine, Packpoint.

Le liste prima di partire per un viaggio sono un classico.

Esattamente come è un classico dimenticarsi qualcosa malgrado la lista.

Packpoint è l’assistente perfetto per chi ama avere delle liste di cose da fare o mettere in valigia, ma odia scriverle.

Basta impostare la destinazione, rispondere ad alcune domande, e Packpoint metterà insieme una lista di massima delle cose che ci possono servire.

Nel farlo tiene conto anche della durata del viaggio, del tipo di viaggio che faremo e anche delle previsioni meteo, che vengono controllate in modo automatico.

Naturalmente possiamo condividere le liste con i nostri compagni di viaggio.

La versione a pagamento della App permette anche il collegamento con TripIt, Evernote e la creazione di elenchi personalizzati.

Buon viaggio!

16 Agosto 2018 · Patrizio Oliva

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Perdita del bagaglio da parte del vettore aereo durante il viaggio di nozze - Posso chiedere il risarcimento danni morali?
Per il mio matrimonio mi è stato regalato, dai miei suoceri, un viaggio di nozze da sogno alle maldive: durante il volo intercontinentale, però, il mio bagaglio è stato smarrito. Mi è stato recapitato, a vacanza terminata, solo dopo 15 giorni dallo smarrimento, in Italia. Durante la luna di miele sono stato costretto ad acquistare vestiti qua e là, con mio grande disagio. Altri molti oggetti indispensabili, di uso comune, non ho potuto utilizzarli, e la cosa ha provocato molto stress sia a me che a mia moglie. Sto trattando il risarcimento danni patrimoniale: vorrei sapere, per prima cosa, quanto ...

Affitto case vacanze estive truffe
Sto cercando una casa vacanza per andare in villeggiatura quest'estate con la mia famiglia: per risparmiare qualcosa, però, vorrei evitare di affidarmi ai circuiti più conosciuti. Vorrei, però, evitare di incappare in qualche truffa. Potete aiutarmi? ...

Viaggio in moto on the road - Portare il proprio cane al seguito è lecito per il codice della strada?
Sto per effettuare un viaggio in moto on the road lungo tutto lo stivale: vorrei evitare, però, di lasciare il mio fido cagnolino a mia madre, e dunque portarlo insieme a me. Vorrei sapere se esiste qualche regola del codice della strada che vieta di portare un animale in moto. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Organizzare un viaggio tramite App? – Ecco le 5 migliori novità