Ordinanza di pagamento ispettorato lavoro

A seguito opposzione ordinanza ingiunzione pagamento anno 2004 da parte ispettorato lavoro, il giudice con sentenza anno 2009 ha stabilito una riduzione dell'importo. Come e quando e da chi viene richiesto il pagamento della sanzione?
Visto che è passato così tanto tempo è consigliabile che mi presenti direttamente all'ispettorato lavoro per definire il pagamento?
E' possibile beneficiare di una qualche sanatoria?
Ringrazio anticipatamente

Non mi risulta ci siano sanatorie in corso per liti già definite.

Regolare la sua posizione con il creditore le eviterà ulteriori perdite di tempo (e relativi costi) nel momento in cui le somme saranno iscritte a ruolo (quasi sempre senza tener conto della sentenza) e passate all'agente per la riscossione (con altri aggravi).

18 ottobre 2011 · Simone di Saintjust

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Omissione contributiva - il datore di lavoro è tenuto anche al versamento della quota a carico del dipendente
Nel caso di omissione del versamento o dell'adempimento tardivo dei contributi previdenziali ed assistenziali dovuti dal datore di lavoro, quest'ultimo resta tenuto al pagamento dei contributi o delle parti di contributi non versate, tanto per la quota a proprio carico che per la quota a carico del lavoratore. Il datore ...
Inps: rientro anticipato a lavoro in caso di malattia? » L'istituto chiarisce
L'Inps (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) chiarisce cosa deve fare il dipendente in caso di rientro sul posto di lavoro, dopo la malattia, per guarigione anticipata. Accade spesso che il dipendente, assente dal lavoro per malattia, qualora guarisca anticipatamente rispetto alla prognosi formulata dal medico curante, voglia far ritorno subito ...
Lavoratore assegnato a mansioni inferiori rispetto a quelle poi riconosciute in sede giudiziale - Il datore di lavoro è tenuto al pagamento anche della quota di adeguamento contributivo a carico del dipendente
Il datore di lavoro è responsabile del pagamento dei contributi anche per la parte a carico del lavoratore; qualunque patto in contrario è nullo. Il contributo a carico del lavoratore è trattenuto dal datore di lavoro sulla retribuzione corrisposta al lavoratore stesso alla scadenza del periodo di paga a cui ...
Trasformazione rapporto di lavoro a tempo parziale - Come si calcola l'anzianità per il trattamento pensionistico
Il lavoro a tempo parziale costituisce un tipo particolare di rapporto lavorativo caratterizzato dalla mera riduzione della normale durata temporale della prestazione. Il lavoratore a tempo parziale ha i medesimi diritti di un lavoratore a tempo pieno ed il suo trattamento economico e normativo è riproporzionato in ragione della ridotta ...
Incentivo all'esodo per ex coniuge obbligato - Al coniuge divorziato beneficiario spetta il 40 per cento dell'importo riferibile agli anni in cui il rapporto di lavoro é coinciso con il matrimonio
Le somme corrisposte dal datore di lavoro, in aggiunta alle spettanze di fine rapporto, come incentivo alle dimissioni anticipate del dipendente (cosiddetti incentivi all'esodo) non hanno natura liberale né eccezionale, ma costituiscono reddito di lavoro dipendente, essendo predeterminate al fine di sollecitare e remunerare, mediante una vera e propria controprestazione, ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca