Opponibilita’ comodato d’uso gratuito

Trovo risposte discordanti e vorrei fare chiarezza.

Il comodato d’uso gratuito abitativo e’ opponibile all’ufficiale giudiziario dalla data di sottoscrizione o da quella di registrazione? Visto che ci sono 20 giorni per registrarlo e soprattutto deve essere fatto prima del decreto ingiuntivo o dell’effettiva iscrizione del pignoramento? So che sono dettagli ma… fanno la differenza!!!!

Ed inoltre, essendo le due parti marito e moglie con la medesima residenza, potrebbe essere motivo di appello per il creditore?

Vanno prese in considerazione data di registrazione del contratto e quella del titolo esecutivo.

Il buon senso e la ragionevolezza inducono a ritenere, a mero titolo di valutazione, opponibile al creditore un contratto di comodato fra soggetti che pur in coabitazione ed eventualmente legati da vincoli di affettività (con inserimento nel medesimo stato di famiglia) non siano interessati da relazioni di parentela e non abbiano contratto matrimonio (naturalmente se c’è la comunione dei beni il contratto è assolutamente inutile, a prescindere da eventuali impugnazioni da parte del creditore).

Ma, su questo non abbiamo dati di giurisprudenza a conferma

7 Giugno 2012 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti dal blog

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Opponibilita’ comodato d’uso gratuito