Obbligo di essere informato in caso di archiviazione delle denunce e e delle querele presentate

Argomenti correlati:

Tempo addietro ho fatto degli esposti e querele dove chiedevo con la seguente formula “Chiedo altresì, di essere avvisato, ex art. 408 II° comma c.p., di un’eventuale richiesta di archiviazione” Come mai non ne ho ricevuto risposta ed inoltre per legge,potrei sapere come e’ finita la faccenda dato che non ne so’ piu nulla?

Precisato che si tratta dell’articolo 408, secondo comma, del codice di procedura penale (cpp), l’obbligo di informare la parte offesa in caso di archiviazione si configura, per il pubblico ministero, solo nel caso di denunce e querele (non vale per l’esposto, atto con cui si richiede semplicemente l’intervento dell’Autorità di Pubblica Sicurezza in caso di dissidi tra privati).

Il termine massimo della durata delle indagini preliminari è di diciotto mesi, e può darsi che, nelle fattispecie, non ci sia stata alcuna archiviazione: per sincerarsene bisogna recarsi presso la cancelleria del tribunale, territorialmente competente, portando con sè l’attestazione della denuncia o della querela rilasciata a suo tempo dall’Autorità davanti alla quale essa fu presentata.

6 Dicembre 2018 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Reddito di cittadinanza - validità per sei mesi delle domande presentate prima della conversione in legge del decreto 4/2019
L'articolo 13 del decreto del Rdc recita: sono fatte salve le richieste del Rdc presentate sulla base della disciplina vigente prima della data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto. I benefìci riconosciuti sulla base delle predette richieste sono erogati per un periodo non superiore a sei mesi pur in assenza dell'eventuale ulteriore certificazione, documentazione o dichiarazione sul possesso dei requisiti, richiesta in forza delle disposizioni introdotte dalla legge di conversione del presente decreto ai fini dell'accesso al beneficio. Siccome ho compilato la domanda per il RdC il 6 marzo, volevo capire, sulla base di tale ...

Reddito e pensione di cittadinanza - Richiesta integrazione delle domande presentate a marzo 2019
Ho presentato la domanda per il reddito di cittadinanza nel mese di marzo 2019: nei giorni scorsi ho ricevuto una comunicazione da parte dell'INPS che mi invita ad integrare la documentazione a suo tempo inviata, pena la sospensione del beneficio. Vorrei capire cosa potrebbe essere successo. Sono stati effettuati dei controlli? ...

Cessione del credito » Il debitore ceduto deve essere informato del prezzo pagato dal creditore cessionario?
Un credito derivante dal mancato pagamento di una carta revolving è stato ceduto dalla società titolare di detto credito ad altra società che pertanto ha inviato una richiesta di pagamento. Ho letto che nella maggior parte dei casi i crediti insoluti vengono ceduti non per il loro valore nominale ma per importi forfetari e comunque assai inferiori alla somma originaria. Tutto questo senza che il debitore ceduto venga edotto in ordine al reale importo oggetto della cessione. In caso di azione giudiziaria (decreto ingiuntivo) la società cessionaria agisce per l'intero credito e non per la somma effettivamente pagata per la ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Obbligo di essere informato in caso di archiviazione delle denunce e e delle querele presentate