Obblighi del costruttore

Buon giorno vorrei sapere qualcosa al riguardo a quali sono gli obblighi del costruttore nei confronti degli acquirenti. Nel caso di un'acquisto di un appartamento di nuova costruzione in palazzina acquistata dai vari condomini tra il 2007 e il 2008.

Se ci sono dei termini in cui il costruttore per legge e tenuto a risolvere eventuali danni non causati dal normale deperimento. Una perizia può essere utile?

Posso consigliarle la lettura di questi e-book.

cliccare sull'immagine per scaricare la guida in formato pdf cliccare sull'immagine per scaricare la guida in formato pdf cliccare sull'immagine per  scaricare la guida in formato pdf

21 giugno 2012 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

proposta d'acquisto e preliminare di vendita immobiliare

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Immissioni di fumo nell'unità abitativa e isolamento acustico non idoneo - Responsabilità del costruttore
Sussiste una responsabilità del costruttore se l'immobile, nel corso di dieci anni dal compimento, rovina in tutto od in parte per un suo difetto di realizzazione ovvero presenti evidente pericolo di rovina o gravi difetti. Il diritto dell'acquirente al risarcimento danni si prescrive in un anno dalla denunzia. Secondo la ...
Fallimento del costruttore e casa venduta all'asta » Diritto di prelazione esteso al coniuge dell'acquirente
Immobile di famiglia in vendita all'asta: il piano casa supera la limitazione della legge del 2005 stabilendo la prelazione anche del coniuge. Acquisto di un immobile su carta: firma del contratto preliminare e anticipo delle somme al costruttore. Qualora l'alloggio, per il quale quindi non è stato ancora sottoscritto il ...
La proprietà esclusiva delle parti comuni di un edificio condominiale può essere provata solo dal contratto di compravendita stipulato con il costruttore
Per vincere la presunzione legale di proprietà comune delle parti dell'edificio condominiale non sono sufficienti il frazionamento, accatastamento, e la relativa trascrizione, eseguiti a domanda del venditore costruttore, della parte dell'edificio in questione, trattandosi di atto unilaterale di per sé inidoneo a sottrarre il bene alla comunione condominiale, dovendosi riconoscere ...
Il condomino risponde dei debiti condominiali solo in relazione alla propria quota millesimale
Il titolo esecutivo formatosi nei confronti del condominio è azionabile anche contro i singoli condomini sia pure in proporzione delle rispettive quote. E' quanto stabilito dalla Corte di Cassazione nella sentenza numero 4238 del 20 febbraio 2013. Pertanto, non trova più applicazione il principio di solidarietà passiva fra tutti i ...
Danno derivante da infiltrazioni - Ripartizione fra condòmini e proprietari esclusivi del lastrico solare
In tema di condominio negli edifici, allorquando l'uso del lastrico solare non sia comune a tutti i condòmini, dei danni che derivano da infiltrazioni nell'appartamento sottostante rispondono sia il proprietario o l'usuario esclusivo del lastrico solare (o della terrazza a livello), in quanto custode del bene (ai sensi dell'art. 2051 ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca