Nuovo Dpcm prevenzione Covid19 – Quali le novità?

Avrei bisogno di una breve sintesi, dopo il discorso del Premier Conte, su quali solo le ulteriori norme restrittive introdotte per il contenimento dalla pandemia da Covid-19.

Mi illustrate i punti salienti?

Da oggi 19 ottobre 2020 si applicano nuove misure di contenimento varate dal Governo in considerazione del peggioramento del numero dei contagi al Covid-19: nelle righe seguenti, dunque, illustreremo le principali novità, in vigore fino al 13 Novembre 2020.

In punti salienti in vigore da oggi sono:

  • un possibile “coprifuoco” nei centri urbani: le autorità locali possono decidere di chiudere dopo le ore 21 strade o piazze dove si possono creare situazioni di assembramento, facendo salva la possibilità di accesso o deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private;
  • le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5 alle ore 24 con consumo al tavolo, e con un massimo di sei persone per tavolo, e fino alle ore 18 in assenza di consumo al tavolo. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio e, fino alle ore 24, la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Gli esercenti devono esporre all’ingresso un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale;
  • riguardo agli eventi sportivi possibili solo quelli riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o internazionale (non amatoriali);
  • per quanto riguarda gli sport di contatto, le attivita’ sportive dilettantistiche di base, le scuole e l’attivita’ formative di avviamento sono consentite solo in forma individuale e non sono consentite gare e competizioni. Sospese anche tutte le gare, le competizioni e le attivita’ connesse agli sport di contatto aventi carattere ludico-amatoriale;
  • le sale giochi, sale scommesse e sale bingo possono svolgere la loro attività solo dalle ore 8 alle ore 21;
  • sono vietate le sagre e le fiere di comunità. Restano consentite le manifestazioni fieristiche di carattere nazionale o internazionale;
  • sospesi i convegni e congressi in presenza, per le riunioni private è fortemente raccomandato lo svolgimento a distanza;
  • le scuole rimangono aperte, ma per le superiori è prevista l’adozione di forme flessibili di attività didattica, incrementando il ricorso alla didattica digitale integrata (a distanza, che comunque rimane complementare a quella in presenza), modulando gli orari di ingresso e uscita degli alunni, anche utilizzando turni pomeridiani, e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle ore 9;
  • riguardo alle prove pratiche di guida (esami per la patente) è previsto che possano essere sospese, con decreto ministeriale, in caso di particolare aggravamento della situazione epidemiologica.

19 Ottobre 2020 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Inasprimento delle sanzioni per chi viola le norme anti contagio da Covid19 - Tutte le novità
Nell'intervento di ieri, 24 Marzo 2020, il Presidente del Consiglio ha detto che saranno inasprite le sanzioni per chi viola le normative per il contenimento del contagio da Covid-19, attuate a causa dell'emergenza Coronavirus. Nel dettaglio, cosa cambia? ...

Covid e nuovo Dpcm - A quanto ammonta la sanzione per non aver indossato la mascherina dove e quando è obbligatorio farlo?
Vorrei sapere, date le nuove regole emanate dal Governo con il nuovo Dpcm, in merito all'emergenza Coronavirus Covid-19, a quanto ammonta la sanzione per circolare all'aperto sprovvisti di mascherina. Potete aiutarmi? ...

Isee: parte il nuovo modello » Scopriamo quali sono le novità
Riforma Isee: pronto il nuovo modello che si applicherà da Gennaio 2015. Il nuovo ISEE riformato (l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente) partirà dal primo gennaio 2015, per non creare confusione nelle famiglie e facilitare i comuni nel gestire i vari servizi al cittadino, che richiedono la presentazione di questo documento. Lo ha affermato il ministro del Welfare, Giuliano Poletti, in audizione in commissione affari sociali alla Camera, aggiungendo che nelle prossime settimane sarà messa a disposizione la modulistica. A parere del Ministro non sarebbe stato opportuno introdurre novità con l'anno scolastico già avviato. Pertanto, da qui la decisione di rimandare ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Nuovo Dpcm prevenzione Covid19 – Quali le novità?