Nuova istanza di pignoramento su stipendio già pignorato

Sono riuscita a sentire il mio avvocato che però mi dice che mi possono pignorare ancora un quinto dello stipendio oltre a quello che ho già in corso non so come posso vivere con 750 euro al mese a volte anche meno ma dicono che la soglia non deve andare al di sotto dei 600 euro. Adesso sono in confusione perché in base alle vostre risposte antecedenti mi veniva spiegato che siccome si trattava di un credito con finanziaria non avrebbero potuto effettuare un ulteriore pignoramento ma dovevano mettersi in coda e aspettare fosse finito il primo. Mi sorge il dubbio che forse il mio avvocato non si intenda molto di questi casi essendo lui più ferrato su divorzi ecc. Vi chiedo ancora la pazienza di rispiegarmi il tutto e se magari qualcuno conosce un avvocato di Brescia che sia ferrato in queste procedure e possa aiutarmi.

Non conosciamo avvocati di Brescia da consigliarle, ma se lo conoscessimo non potremmo comunque indicarlo.

La spiegazione a cui si riferisce la può rileggere cliccando qui.

Nella procedura di pignoramento dello stipendio un avvocato serve a poco: il giudice acquisirà la documentazione fornita dal datore di lavoro del debitore, individuerà eventuali pregressi pignoramenti in corso nonché la natura del credito azionato e deciderà sulla base delle norme vigenti: inutile buttar via soldi in questa fase per farsi assistere da un legale.

E, comunque, che il professionista sia o meno ferrato in pignoramento presso il datore di lavoro, poco importa nel caso che la riguarda.

14 giugno 2018 · Simone di Saintjust

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento stipendio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca