Nucleo familiare / stato di famiglia dopo decesso di mio padre

Ho sempre vissuto con mio padre, e un paio d’anni fa è venuta a vivere con noi anche la sua compagna. Al momento dell’iscrizione all’anagrafe le hanno chiesto se volesse entrare nello stato di famiglia ed ha risposto affermativamente.

Ora mio padre è deceduto ed io mi ritrovo con un nucleo familiare composto da me e dalla compagna di papà; posso scinderlo ora? E se andrò a vivere in un altro comune con lei?

Non siamo in ottimi rapporti e mi aggancerò a lei per necessità, ma vorrei un nucleo separato per le agevolazioni ISEE dell’università e del RdC.

Se non sussistono fra loro rapporti di parentela o affettivi, due soggetti possono avere la medesima residenza e famiglie anagrafiche (stati di famiglia) distinti.

Suo padre defunto e la compagna dichiararono, in occasione del trasferimento di residenza di quest’ultima, che fra loro intercorrevano rapporti affettivi: per questo la signora fu inclusa nella medesima famiglia anagrafica di suo padre. Con la morte del papà defunto vengono meno anche eventuali rapporti di affettività fra figlio e compagna del defunto per via transitiva.

Dunque, non c’è bisogno di migrare in altro comune: già da adesso può presentare istanza all’ufficiale di anagrafe per la costituzione di due famiglie anagrafiche distinte, sebbene conviventi. Basterà affermare che con la signora non c’è alcun vincolo affettivo e, anzi, che non vi rivolgete nemmeno la parola …

In questo modo si formeranno anche due distinti nuclei familiari: uno che include la compagna del papà defunto, l’altro che include il figlio del genitore defunto.

22 Febbraio 2019 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Nucleo familiare - Sono disoccupato, posso uscire dal nucleo di mio padre?
Vivo con i miei e appartengo quindi al loro nucleo familiare: padre pensionato, madre casalinga, sono disoccupato e privo di sostegno al reddito e fiscalmente a carico di mio papà. Posso comunque uscire dal nucleo familiare, costituendone uno mio soltanto, cambiando residenza? ...

Nucleo familiare ISEE e famiglia anagrafica (stato di famiglia) per un militare di carriera che trasferisce la propria residenza presso un parente o un affine
Sono un militare e sono da poco stato trasferito per lavoro presso una diversa provincia rispetto a dove ho la residenza al momento: sto cercando casa e quando sarò trasferito effettivamente vorrei temporaneamente cambiare residenza presso alcuni parenti o amici. Se andrò a vivere da alcuni parenti o amici il mio reddito farà cumulo con quello di chi mi ospita? Ho letto che la legge 223 del 1989 fa un eccezione nel mio caso; bisogna però, al momento di cambiare la residenza, dichiarare all'ufficiale di anagrafe, che si cambia residenza per motivi militari, religiosi, o altro. ...

Maternità-nucleo familiare e stato di famiglia
Qual è il mio nucleo familiare? Devo consegnare i documenti per la maternità obbligatoria e sono in ritardo. Sono una lavoratrice dipendente. L'inps ha richiesto anche lo stato di famiglia. Il fatto è che io, mio marito e mia figlia di 2 anni, che ho io a carico, abbiamo residenza nello stato di famiglia di mio padre, di cui fanno parte anche mia madre e mia sorella. Ma in realtà da quando lavoro, dal 6/2010 abitiamo in un altro comune,nella vecchia casa di mia nonna. Quest'anno ho fatto il 730 per conto mio, mio padre non ci aveva a carico. ...

Dove mi trovo?