Nucleo familiare per modello ISEE e DSU corrente - Di quale nucleo familiare faccio parte?

Sono un cittadino italiano sposato con una donna peruviana con permesso di soggiorno, carta d'identità italiana, tessera sanitaria, cioè in regola. Abbiamo due figli minorenni con doppia cittadinanza (italo-peruviani). Matrimonio e atti di nascita sono regolarmente iscritti nell'attuale comune di residenza (Foligno).

Siamo vissuti in Perù fino a settembre di quest'anno. Da ottobre conviviamo con i miei genitori pensionati. Abbiamo cambiato la nostra residenza estera con quella dei miei genitori. A gennaio 20018 io e la mia famiglia cambieremo residenza in quanto stiamo comprando una casa. I preliminari dell'atto di acquisto della casa sono già stati registrati all'Agenzia delle entrate.

La convivenza della mia famiglia (io, mia moglie e i due figli) con quella dei miei genitori è, a mio avviso, occasionale, limitata nel tempo e a fini di ospitalità per necessità. Nella presentazione dei documenti per la compilazione del modello ISEE che effettuerò tra una settimana (13 dicembre), dovrò presentare anche la dichiarazione dei redditi e di tutti i beni di mio padre e mia madre, in quanto facenti parte del mio stesso nucleo familiare o la mia famiglia fa parte di un nucleo familiare distinto, a se stante, composto solo da me, mia moglie e i miei due figli?

La convivenza tra le due famiglie dura da meno di 3 mesi e tra un mese cesserà. 4 mesi in tutto. Cosa devo fare per non rilasciare dichiarazioni mendaci?

Il cardine della normativa vigente, per l'individuazione del nucleo familiare da prendere in considerazione nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) finalizzata a determinare l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente, è che esso va rapportato alla famiglia anagrafica (stato di famiglia) che risulta negli archivi dello stato civile, del Comune di residenza, alla data di presentazione della DSU.

E non è possibile iscrivere in anagrafe due famiglie anagrafiche distinte, se fra i membri dell'una e dell'altra intercorrono vincoli di parentela.

Ne discende che il suo nucleo familiare è, al momento, formato dai suoi genitori, da lei, il coniuge ed i due figli. Su questo non ci piove: nella DSU dovranno essere riportati redditi e patrimoni di tutti i soggetti che del nucleo familiare di riferimento fanno parte.

Una volta effettuata la variazione di residenza, con contestuale nuovo assetto del nucleo familiare, sarà possibile presentare una nuova dichiarazione in sostituzione della precedente oppure, un ISEE corrente qualora particolari eventi (intervenuta disoccupazione di uno dei componenti il nucleo familiare), a nucleo familiare costante, comportassero una variazione della situazione reddituale complessiva del nucleo superiore al 25% rispetto alla situazione reddituale individuata nella DSU/ISEE già presentata.

Con tale procedura (DSU aggiornata) potrà concorrere al beneficio sociale, per cui compete, con dati reddituali e patrimoniali sicuramente più aderenti alla realtà.

Da ricordare che mentre l'ISEE corrente è gratuito, per una seconda DSU il CAF che la presenta non percepisce alcun compenso da parte INPS e dunque il dichiarante dovrà pagarla.

8 dicembre 2017 · Lilla De Angelis

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

isee nucleo familiare
nucleo familiare e famiglia anagrafica

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca