Notizie su notifica di accertamento fiscale – A chi chiedere?

Mi riferisco a questa precedente domanda in cui non avevo chiarito di essere residente all’estero iscritto all’AIRE.

In pratica, poiché nel paese dove vivo per lavoro mi devo spostare spesso, anche come alloggio. Per non perdermi qualche notifica eventuale, come potrei fare? O come potrei fare a sapere se mi è stata fatta una notifica non ancora definitiva dal momento che per i residenti all’estero non c’è più l’affissione all’albo?

Se chiamo l’Agenzia delle entrate mi danno informazioni? Ma non è che poi mi segnalano e se non devo avere un accertamento me fanno?

All’Agenzia delle entrate non forniscono informazioni via telefono circa eventuali avvisi di accertamento, comunque notificati per temporanea irreperibilità del destinatario.

Bisognerà delegare qualcuno a chiedere informazioni circa eventuali comunicazioni (dunque, non solo avvisi di accertamento) notificate al delegante.

Per il futuro, la soluzione migliore, attese le problematiche esposte, è quella di eleggere domicilio fiscale in un Comune italiano presso uno studio professionale o un parente non interessato da continui spostamenti.

Infatti, il contribuente, residente in Italia o all’estero, può scegliere l’indirizzo per le notifiche presso una persona o un ufficio, purché si trovi nello stesso Comune in cui ha il proprio domicilio fiscale.

Il contribuente residente all’estero può anche indicare un indirizzo estero per le notifiche purché non ne abbia già indicato uno in Italia o non abbia nominato un rappresentante fiscale in Italia.

La comunicazione può avvenire tramite presentazione cartacea: deve essere compilato l’apposito modello da inviare mediante raccomandata con avviso di ricevimento all’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate competente in base al domicilio fiscale del contribuente.

1 Giugno 2016 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Notifica all'estero di un avviso di accertamento fiscale con raccomandata AR
Mi riferisco alla risposta data alla mia domanda in questa discussione: nel caso di notifica all'estero con raccomandata di un avviso di accertamento che non sia stata recapitata per assenza del destinatario all'indirizzo. In seguito al mancato recapito del relativo l'avviso di giacenza di raccomandata presso le poste messicane e quindi il rinvio al mittente della busta contenente l'accertamento cosa farà l'Agenzia delle entrate? Secondo l'ordinanza n. 16050 del 21-7-2011 della Corte di Cassazione la mancata consegna dell'avviso di "giacenza" della raccomandata con cui si da notizia al contribuente destinatario del deposito di un atto presso l'ufficio postale estero, costituisce ...

Informazioni su accertamento fiscale non definitivo - Il domicilio fiscale
Dove posso sapere se è stata emesso un avviso di accertamento a mio conto. Prima che questo diventi definitivo ovviamente. Perché immagino che dopo lo si possa trovare sul sito di Equitalia. Il mio problema è che vivendo all'estero e spostandomi spesso, potrei aver ricevuto un avviso a mia insaputa ad un vecchio indirizzo inviato prima o nei 30 giorni previsti dalla norma. Abitando in un paese black list, il rischio non è così remoto. Io uso indicare l'indirizzo di notifica degli atti sul sito del agenzia delle entrate. E' più vantaggioso farlo, oppure lasciare che siano loro a trovarlo? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Notizie su notifica di accertamento fiscale – A chi chiedere?