Notifiche cartelle esattoriali – Equitalia e Poste Italiane come il gatto e la volpe


Sono desolata del fatto che le mie domande appaiano fuori misura. il mio intento era solo cercare di capire come funzionano le notifiche e come muovermi, data la mia situazione, e per tale motivo ho posto una serie di domande. se nella forma e nella sostanza erano fuori misura chiedo scusa.

Certo non metto in discussione il vostro utilissimo aiuto, anzi, vi sono grata dell’aiuto che date a tutti noi, consapevole del fatto che poi deciderò autonomamente come agire, considerando comunque i vostri consigli per me preziosi.

Se ho insistito con la questione delle notifiche è perchè sia Equitalia sia Poste Italiane fanno spesso di testa loro, andando anche contro quello che normalmente prevede la legge, facendola spesso franca anche nel caso in cui vi sia un ricorso.

Non c’è alcun bisogno di chiedere scusa, perché non c’è nulla di cui scusarsi. Ci mancherebbe.

E’ vero, Equitalia e Poste Italiane fanno come gli pare nella notifica delle cartelle esattoriali a mezzo posta e, secondo noi, adottando procedure illegittime.

Dopo questa precisazione, tuttavia, resta il fatto che a quanto espresso nel precedente post c’è ben poco da aggiungere.

28 Luglio 2014 · Simone di Saintjust



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Notifiche cartelle esattoriali – Equitalia e Poste Italiane come il gatto e la volpe