Notifica sulla cessione del quinto

Grazie per la risposta immediata,volevo solo sapere se la societa’ finanziaria puo’ comunicare questa notifica al mio datore di lavoro senza avermi mai interpellato,per la legge sulla privacy oppure e’ giusto come hanno fatto,ma loro possono decidere automaticamente la cifra da restituire senza darti la possibilita’ di ristabilire la rata da pagare,non tengono conto che uno puo’ anche non riuscire a pagare il tutto,visto che ci deve essere data la possibilita’ di campare la famiglia(poi lasciamo stare i tanti problemi che uno ha, ma purtroppo uno non se li cerca da solo i problemi) e soprattutto per la notifica con l’ufficiale giudiziario non dovevo esserci anche io presente per poter avere al limite la possibilita’ di farmi ridurre la rata,e’ giusto come si e’mossa la finanziaria soprattutto dopo 3 anni e piu’ senza avermi comunicato mai nulla,nel caso loro non c’e’ la possibilita’ che si sono fatti gia’ rimborsare dall’assicurazione,scusate ancora ma vorrei poter sapere come muovermi e cosa comunicare alla mia nuova azienda,perche’ non so come muovermi,se e’ il caso di mettere un avvocato o se e’ inutile perche’ perderei di sicuro, grazie per il vostro apporto saluti tommaso

Certamente, avrebbero dovuto notificarle decreto ingiuntivo e precetto. Ma è possibile che l’ufficiale giudiziario non sia riuscito a trovarla.

La quota ceduta era preesistente. Se lei ha chiesto la cessione del quinto ed ha firmato un contratto l’entità delle rate non è modificabile nel corso del tempo.

Il rimedio è il ricorso al giudice per le esecuzioni, se riesce a dimostrare che non le hanno notificato la richiesta di decreto ingiuntivo per esperire un eventuale opposizione finalizzata alla riduzione della rata.

Per quanto attiene l’assicurazione essa entra in gioco solo in casi particolari di licenziamento. E bisognerebbe verificare se il suo caso rientrava fra quelli previsti.

28 Ottobre 2011 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cessione del quinto e insinuazione al fallimento
Tre anni fa chiesi all'IBL banca una cessione del quinto ....dopo un anno la mia azienda fallisce. Io per sei mesi non percepisco nulla anzi vivo con i soldi del prestito. Dopo un anno la finanziaria si insinua al passivo e si prende tutto il tfr e 4 mensilita non pagate. Io da un anno lavoro e un mese fa mi e arrivata sia a me che alla mia azienda la notifica dell'avvocato della finanziaria che ora che lavoro devono proseguire il discorso della cessione. Le mie domande sono due ... una, loro potevano sia prendersi tutto il tfr che ...

Cessione del quinto dello stipendio - Il nuovo datore di lavoro è obbligato ad operare la trattenuta?
Forse non mi sono spiegato bene: il mio datore mi ha fatto vedere la lettera di notifica e poi con quella sono andato da un avvocato per chiedere consiglio e costui mi ha invitato a continuare a far pagare il mio datore di lavoro ed è li che mi è venuto in mente una cosa. Qua di ingiunzione non vi è nulla, solo la lettere di un avvocato di roma della ibl che chiede ai miei datori di continuare a pagare il mio finanziamento perché vige una legge del 1950 che non si può non pagare. Ora vado a vedere ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Notifica sulla cessione del quinto