Prestito Compass

Salve sono appena due rate prestito compass che non ho pagato e già mi ha chiamato un avvocato (chissà se è vero) che mi ha detto delle cose assurde tipo che se non pago in 15 giorni mi pignorano lo stipendio (assurdo!tra l'altro ho un contratto di apprendistato) oppure il fermo dell'auto (che non è intestatra a me) ecc. ecc.

Ma a parte tutto volevo sapere visto che uno di questi è già venuto sul posto di lavoro lo possono fare?

E' prevista una notifica sul posto di lavoro? Per la legge sulla privacy non credo, mi dica lei fino a dove possono spingersi visto che hanno detto un'altra cosa (sempre assurda) che se non mi trovano la notificano al direttore.

Siamo di fronte alla solita chiamata del ragazzino addetto al contact center a cui nessun debitore ha ancora fatto passare un guaio.

Si figuri se per la gestione di un ritardo di due rate il creditore procede per decreto ingiuntivo, finalizzato ad ottenere il pignoramento dello stipendio.

Il fermo amministrativo, poi, è una procedura di riscossione coattiva di tipo esattoriale, permessa solo ad Equitalia e ad altri agenti per la riscossione e finalizzata esclusivamente al recupero di imposte non pagate.

Per quanto attiene le visite dell'addetto al recupero presso il posto di lavoro, non le resta che segnalare direttamente alla Compass, con comunicazione scritta, questa pressione indebita esercitata su di lei che configura una palese violazione della privacy.

Sono convinto, che la società esterna cui è stata affidata la gestione dei solleciti in caso di ritardo nel pagamento della rate di finanziamento, si vedrà ritirato il mandato.

7 ottobre 2011 · Giorgio Valli

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Il debitore può impugnare la cartella di pagamento della quale sia venuto a conoscenza solo attraverso un estratto di ruolo
Il debitore può impugnare la cartella di pagamento della quale, a causa dell'invalidità della relativa notifica, sia venuto a conoscenza solo attraverso un estratto di ruolo rilasciato su sua richiesta dal concessionario della riscossione. Ora, la legge (articolo 19 decreto legislativo 546/1992) prevede che la mancata notifica di atti autonomamente ...
Contratti di prestito - Il prestito delega
Il prestito delega (o delegazione di pagamento), è una forma di prestito personale di cui possono usufruire i lavoratori dipendenti. Tale forma di prestito è regolata dalla legge 180 del 05.01.1950 e dal DPR 895 del 28.07.1950 e successive modifiche. Per capire di cosa si tratta possiamo partire dalla cessione ...
Cartella esattoriale non validamente notificata - Può essere impugnato l'estratto di ruolo per eccepire anticipatamente l'intervenuta decadenza del potere di riscossione coattiva della Pubblica Amministrazione
E' ammissibile l'impugnazione della cartella che non sia stata validamente notificata e della quale il contribuente sia venuto a conoscenza attraverso l'estratto di ruolo rilasciato su sua richiesta dal concessionario, senza che a ciò sia di ostacolo il disposto dell'ultima parte del terzo comma dell'articolo 19 del decreto legislativo 546/1992. ...
L'estratto di ruolo è atto impugnabile autonomamente se la cartella esattoriale non è stata correttamente notificata
L'estratto di ruolo può essere oggetto di ricorso alla commissione tributaria perché costituisce esso stesso una parziale riproduzione del ruolo, cioè di uno degli atti considerati impugnabili dall'articolo 19 del decreto legislativo 546/92. Così la Cassazione con l'ordinanza 15946/10 aveva accolto il ricorso di due contribuenti contro il verdetto della ...
Contratti di prestito – cessione del quinto dello stipendio
La cessione del quinto dello stipendio è un prestito non finalizzato all'acquisto di uno specifico bene o servizio ed è disciplinato dalla normativa sul credito al consumo. Il prestito attraverso la cessione del quinto dello stipendio può essere richiesto esclusivamente dal lavoratore dipendente, sia pubblico che privato, il quale ottiene ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca