Notaio può chiedere compenso per consulenza senza INCARICO e preventivo spesa?

Argomenti correlati:

Ho chiesto consulenza ad un notaio per eventuali DUE rogiti: non mi ha fatto firmare nulla né mi ha predisposto preventivi per sua parcella: non ho proseguito con detto notaio poiché NON convinta della Validità della procedura invocata, confermata da altro notaio che ha eseguito Rogiti in modo completamente diverso (procedura che escludeva il primo notaio) tra l’altro spendendo la META’ di quanto previsto.

Il primo notaio ha diritto al compenso, senza incarico sottoscritto e suo preventivo ?

Per l’attività di consulenza e per le altre prestazioni professionali non strettamente connesse alla redazione di un atto notarile, il notaio ha diritto comunque ad un compenso che può concordare con il cliente o determinare secondo i criteri di massima stabiliti dal consiglio notarile, anche sulla base delle tariffe professionali che regolano casi simili o materie analoghe.

Peraltro, sarebbe spiacevole per il cliente, e non corretto per il notaio interpellato, sottoporre al cliente un modulo di conferimento del mandato, in una fase interlocutoria finalizzato ad ottenere esclusivamente una consulenza, dal momento che il cliente si ritroverebbe poi vincolato al perfezionamento dei successivi atti con quel professionista, senza potere, come poi accaduto, affidare, liberamente, il compito ad altri.

E’ onere del cliente richiedere un preventivo al professionista: sarebbe indelicato ed imbarazzante per il notaio ed il cliente, condizionare l’accettazione del preventivo alla consulenza richiesta.

Da aggiungere che, se la prestazione di consulenza gratuita rientrasse nella normalità, il nostro sito non avrebbe alcuna ragione di esistere.

21 Maggio 2019 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Il notaio che accetta l'incarico deve pubblicare e trascrivere l'atto anche se il cliente non anticipa le spese necessarie
Il notaio ha la facoltà di rifiutare la propria prestazione professionale se le parti non depositino presso di lui le somme necessarie per le tasse, l'onorario e le spese, ma, una volta che abbia comunque accettato di eseguire la prestazione richiestagli e di ricevere l'atto, il mancato pagamento di tali importi non lo autorizza a sottrarsi all'obbligo di provvedere alle formalità susseguenti. Insomma, una volta accettato l'incarico notarile, nè il mancato pagamento da parte del cliente degli importi dovuti per tasse e trascrizione e neppure (a maggior ragione) il mancato perfezionamento della liquidità dei titoli rilasciati per il medesimo pagamento ...

Richiesta fatture atto di successione - Il notaio deve aver combinato un pasticcio
Nel 2013 Il notaio ha stipulato un atto di successione: l'Agenzia delle Entrate (AdE) dopo tanto tempo mi ha multato perché non risultano le tasse dovute che io ho pagato a suo tempo al Notaio. Di recente ho chiesto alla segretaria del notaio la copia delle fatture, la quale mi ha risposto che il Notaio è andato in pensione e che non può soddisfare la mia richiesta. Come devo comportarmi e a chi posso chiedere le copie delle fatture? ...

Chiusura società in nome collettivo senza notaio e senza firma del socio
Volevo cortesemente sapere se esiste una procedura che non obblighi a ricorrere al notaio per chiudere una snc. Inoltre il socio non è reperibile perchè partito per l'estero e non più contattabile. Come posso fare per chiudere comunque la società (che è inattiva da 10 anni?) Senza la presenza del socio e senza andare dal notaio? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Notaio può chiedere compenso per consulenza senza INCARICO e preventivo spesa?