Azienda e fattura

Una azienda ha emesso una fattura di euro 3500,00, il debitore non avendo la possibilità nè di fare un bonifico, nè di fare un assegno circolare vorrebbe pagare in contanti, posso accettarli? Quali rischi si possono correre nell'accettarli?

Non può accettare un pagamento per contanti pari o superiore a 2500 euro, né può frazionare la fattura.

Il trasferimento di contante per operazioni di importo pari o superiori ai 2.500 euro è punito con una sanzione amministrativa variabile dall'1% al 40% dell'importo del trasferimento, di minimo 3.000 euro dal 31/5/2010.

Tali sanzioni vengono irrogate dal Ministero dell'economia con applicazione della legge 689/81.

28 novembre 2011 · Simone di Saintjust

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?