Azienda e fattura

Una azienda ha emesso una fattura di euro 3500,00, il debitore non avendo la possibilità nè di fare un bonifico, nè di fare un assegno circolare vorrebbe pagare in contanti, posso accettarli? Quali rischi si possono correre nell’accettarli?

Non può accettare un pagamento per contanti pari o superiore a 2500 euro, né può frazionare la fattura.

Il trasferimento di contante per operazioni di importo pari o superiori ai 2.500 euro è punito con una sanzione amministrativa variabile dall’1% al 40% dell’importo del trasferimento, di minimo 3.000 euro dal 31/5/2010.

Tali sanzioni vengono irrogate dal Ministero dell’economia con applicazione della legge 689/81.

28 Novembre 2011 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Azienda familiare e morte del titolare: se figli rinunciano all'eredità chi chiude l azienda?
Il titolare dell'azienda familiare è deceduto e i figli che ci lavoravano per vari debiti inps e agenzia entrate rinunciano all'eredità: in questo caso possono chiudere l'azienda con chiusura partita iva inps o risultano che accettano eredità? ...

Prescrizione fattura non pagata per fornitura merci (di consumo personale) effettuata da un'azienda commerciale ad un privato
Vorrei sapere i termini di prescrizione di una fattura per fornitura merci tra un'azienda commerciale ed un privato. Si tratta di merci di consumo personale ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Azienda e fattura