Neopatentato e macchina grossa cilindrata - Quando potrò guidarla?

Ho appena preso la patente di guida (categoria b): per il mio diciottesimo compleanno mio padre mi ha regalato un Mini cooper.

La mia domanda è questa: essendo io neopatentato posso guidare l'automobile che mi è stata regalata (85kw)?

Per la legge vigente italiana, è considerato neopatentato colui che ha conseguito la licenza di guida, per le categorie A2, A, B1, B, da meno di tre anni.

I limiti imposti ai neopatentati dalla normativa vigente sono diversi: è utile sapere soprattutto che, nelle infrazioni di media e alta gravità, c'è sempre una sanzione accessoria per il neopatentato, come il raddoppio della multa e dei punti sottratti, fino ad arrivare alla revoca della patente per almeno tre anni.

Ma arriviamo al punto: quali sono limiti su cilindrata e potenza (in Kw).

Secondo il Codice Stradale ai nuovi titolari di patente di guida di categoria B conseguita dopo il 9 febbraio 2011, per il primo anno dal rilascio non è autorizzata la guida di autoveicoli con una potenza specifica, riferita alla tara (il peso del mezzo), superiore a 55 kW per tonnellata.

Nel caso di veicoli di categoria M1, ovvero delle classiche autovetture, si applica un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW (95 CV).

In sintesi i neopatentati non sono autorizzati a guidare:

  • autoveicoli con potenza specifica (tara) superiore a 55 kW per tonnellata (kW/t);
  • autoveicoli con potenza massima pari a 70 kW, 95 cavalli.

Va detto che i veicoli di categoria M1 comprendono quelli destinati al trasporto di persone, fino a un massimo di 8 posti a sedere oltre al conducente.

Comunque, per essere sicuri che un veicolo rispetta queste caratteristiche, si deve analizzare la carta di circolazione dello stesso.

Inoltre, va detto che, secondo il comma 2-bis dell'articolo 117 (Codice della Strada), il limite sulla potenza auto per i neopatentati, dura un solo anno.

Dunque, dopo ben dodici mesi di rodaggio al volante lei potrà finalmente liberamente guidare il suo nuovo Mini: ovviamente rispettando tutte le norme di sicurezza stradale.

23 febbraio 2018 · Giuseppe Pennuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

patente di guida

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Foglio rosa ed esercitazione su due ruote - Quando la legge sottende una trappola
Il Codice della strada (articolo 122 - comma 2) prevede che l'autorizzazione per esercitarsi alla guida per il conseguimento della patente di categoria B (foglio rosa) consente all'aspirante di esercitarsi su veicoli delle categorie per le quali è stata richiesta la patente, purché al suo fianco si trovi un istruttore. ...
Non può essere sospesa la patente che sarà conseguita da chi commette infrazione guidando con foglio rosa
La sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida può intervenire solo se l'infrazione al codice della strada è stata commessa da chi era in possesso della patente, al momento della commissione del fatto. Il foglio rosa non può ritenersi equivalente alla patente conseguita solo successivamente. Può quindi affermarsi ...
Indennità di accompagnamento e patente di guida speciale - Non incompatibili a priori
Non sussiste incompatibilità assoluta tra indennità di accompagnamento e titolarità di una patente di guida speciale: essere beneficiari dell'indennità di accompagnamento non é a priori incompatibile con il conseguimento o il rinnovo di una patente speciale. Il discrimine é la guida in condizioni di sicurezza per sé e per gli ...
Guida in stato di ebbrezza » Se non si impugna la sospensione della patente la stessa diventa definitiva
La sospensione della patente per guida in stato di ebbrezza, se non si impugna, diventa definitiva. La sospensione della patente per guida in stato di ebbrezza ha carattere cautelare ed è autonomamente impugnabile, ma se non si impugna i suoi effetti si consolidano e il destinatario non può far valere ...
Ritiro della patente - Si può chiedere al Prefetto il permesso di guidare per tre ore al giorno
Quando l'infrazione al codice della strada prevede la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida, la patente è ritirata dall'agente di polizia che accerta la violazione. Forse non tutti sanno che, entro cinque giorni dal ritiro, il conducente a cui è stata sospesa la patente può presentare istanza ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca