Negata rateizzazione di cartelle esattoriali – E’ lecito?


Ho accumulato diverse cartelle esattoriali per tributi sulla casa non pagati: avendo debiti per oltre 6000 euro, ho richiesto una rateazione all’agente della riscossione, come da mio diritto.

Allo sportello, però, il funzionario mi ha rifiutato la richiesta, spiegando che il Comune non voleva concedere la dilazione.

Mi ha proposto di presentare la domanda direttamente alla fonte (Comune di Milano) o di pagare tutto in una volta.

Sapendo che la rateazione, per un debito così piccolo, viene concessa automaticamente (non devo comprovare nulla) sono rimasto sconcertato.

Possono farlo o è contro la legge?

Sappiamo bene che quando si riceve una cartella esattoriale dall’Agenzia delle Entrate-Riscossione, e si vuole pagare il debito a rate, è possibile farlo in modo semplice e veloce inviando la richiesta con raccomandata oppure presentandola allo sportello competente per territorio (indicato in cartella) o anche online, per importi fino a 60 mila euro.

Ma non è sempre così.

In tutte quelle ipotesi in cui Comuni e Regioni non hanno autorizzato l’esattore a concedere dilazioni, infatti, quest’ultimo non può autorizzare le istanze di rateazione, dunque non rimane che rivolgersi all’ente stesso.

In questo senso si è espressa anche la Corte di Cassazione con una recente sentenza, la 440/2018.

A parere degli Ermellini, in mancanza di facoltà di dilazionare il pagamento da parte dell’amministrazione finanziaria titolare del credito, l’agente della riscossione non può concedere il versamento a rate dei tributi iscritti a ruolo.

Dunque, in linea generale, l’Agente della Riscossione può accogliere le richieste di rateizzazione, ma non può essere obbligato a farlo, in special modo se l’ente creditore è di diverso avviso

18 Gennaio 2018 · Andrea Ricciardi



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Negata rateizzazione di cartelle esattoriali – E’ lecito?