Negata definizione agevolata per precedenti cartelle esattoriali – Posso ritentare?


Nel 2016 ho provato ad aderire alla rottamazione delle cartelle esattoriali dell’ex equitalia, ma mi è stata rifiutata perché le cartelle non rientravano nei requisiti per la dilazione.

Dato che ho letto che ne sarà effettuata una nuova, posso tentare di richiederla di nuovo per quelle stesse cartelle esattoriali?

Sono state integrate, nell’ambito applicativo della rottamazione bis di Ader, i carichi affidati all’Agente della riscossione, le cartelle esattoriali pendenti dal 1° gennaio 2000 al 30 settembre 2017.

Fanno, però, eccezione:

  • i carichi “non rottamabili” in base alla legge (art. 6, comma 10, del D.L. n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016). Rientrano tra questi per esempio, le somme dovute a titolo di recupero di aiuti di Stato oppure i crediti derivanti da pronunce di condanna della Corte dei Conti;
  • i carichi interessati da una precedente “rottamazione” (presentata in base al D.L. n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016), che l’Agente della riscossione ha accolto oppure rigettato perché “non rottamabili” in base alla legge (art. 6, comma 10, del D.L. n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016).

Quindi, purtroppo per lei, non potrà ripresentare, perché non verrà accolta, la richiesta di adesione alla definizione agevolata per quelle cartelle precedentemente escluse.

12 Dicembre 2017 · Gennaro Andele



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Negata definizione agevolata per precedenti cartelle esattoriali – Posso ritentare?