Mutuo negato – cattiva pagatrice per furto di identità

Chiede un mutuo e scopre di avere un debito di 14mila euro. E' accaduto ad una 31enne della provincia di Isernia, che si è vista negare un mutuo da Poste Italiane S.p.A. poiché risultava inadempiente alla restituzione di un finanziamento di 14mila euro, richiesto in precedenza ad un istituto bancario locale.

La donna ha immediatamente sporto denuncia e, dopo un'accurata indagine, la Polizia Postale di Isernia ha deferito un 36enne della provincia di Napoli per truffa, inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità, falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e falsità in scrittura privata.

Gli investigatori, in particolare, hanno accertato che il denunciato, in concorso con altri soggetti ancora non identificati, ha carpito i dati anagrafici della denunciante, a sua insaputa, utilizzandoli per falsificare una serie di documenti (patente di guida nonché un cedolino di busta paga) successivamente presentati all'istituto di credito per ottenere il finanziamento di 14mila euro.

La non restituzione del prestito ha causato poi l'inserimento del nominativo della incolpevole isernina nella black list dei circuiti bancari.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

prestito negato
rata mutuo

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Multa con autovelox » Oscurare la targa fa scattare il reato di falsità in certificazione amministrativa
Multe con autovelox: se volete evitarle, andate piano piuttosto di oscurare la targa. In tale fattispecie, infatti, scatta il reato di falsità in certificazione amministrativa. Il falso avente ad oggetto la targa automobilistica integra il delitto di falsità in certificazione amministrativa e non in atto pubblico. Questo, in sintesi, l'orientamento ...
Mutuo » Quando la banca non cancella l'ipoteca dopo il rientro del finanziamento
Che cosa accade quando una banca, dopo aver terminato un contratto di mutuo con un proprio cliente, che ha pienamente rimborsato il finanziamento, non cancella immediatamente l'ipoteca precedentemente iscritta sull'immobile? In questo caso, scatta una sanzione per pratica commerciale scorretta: infatti, grazie al decreto Bersani Bis del lontano 2007, l'istituto ...
Furto di identità - come difendersi
Oltre 17mila i tentativi di frode creditizia per un ammontare di circa 80mln di euro stimati nel 2006: il 55% in più rispetto all'anno precedente. Una crescita esponenziale che in realtà «rappresenta soltanto la punta dell'iceberg». Lo spiega Enrico Lodi, direttore del Credit beaureau services di Crif, gruppo italiano, presente ...
Mutuo a tasso fisso e rata crescente
Il mutuo a tasso fisso e rata crescente è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso fisso e rata crescente consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente definite nel contratto sottoscritto ...
Furto identità » Come proteggersi da iscrizione in CRIF e Centrali Rischi
Sempre più numerose le truffe che riguardano il furto di identità: in questo articolo vi spieghiamo come salvaguardarsi tecnicamente e giuridicamente da chi apre un finanziamento a vostro nome e poi vi fa trovare segnalati nelle banche dati dei cattivi pagatori, come la crif e la cai. Quotidianamente, purtroppo, agli ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca