Mutuo di liquidità cointestato

Mia moglie con la quale sono sposato da circa un anno ha contratto circa 7 anni fa un mutuo cointestato di liquidità con il suo ex compagno. A garanzia di questo mutuo di liquidità c'è la casa dell'ex compagno e la busta paga dell'attuale lavoro di mia moglie. Entrambi partecipano al pagamento delle rate di mutuo versando una quota sul conto corrente della banca dove è acceso il mutuo.

Domande: E' possibile rimuovere la cointestazione del mutuo? A che condizioni?

Sua moglie svolge nel contratto trilaterale in essere un duplice ruolo: quello di beneficiaria del prestito erogato e quello di garante (con la propria busta paga) dell'eventuale mancato pagamento delle rate del mutuo.

Anche se l'ex compagno fosse d'accordo nell'accollarsi integralmente l'obbligazione, liberando sua moglie, al creditore verrebbe a mancare la possibilità di rientrare del debito residuo attraverso il pignoramento dello stipendio della debitrice.

Considerando i tempi ed i costi per riscuotere coattivamente il credito con l'espropriazione immobiliare del cespite ipotecato, non si tratta di un dettaglio di poco conto.

Pertanto, ritengo che l'operazione da lei auspicata non sia fattibile.

1 marzo 2016 · Patrizio Oliva

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mutuo cointestato » Scopriamo le problematiche
Condividere le spese di un mutuo ipotecario può avere i suoi vantaggi, ma, con un mutuo cointestato, possono sorgere diverse problematiche, soprattutto se lo stesso è pagato da un solo coniuge. Vediamo, nel prosieguo dell'articolo, come risolverle. Quando si acquista un immobile, la cointestazione del mutuo può nascere da una ...
Conto corrente cointestato? » Non implica che il marito abbia regalato alla moglie la metà del deposito
Il conto cointestato non implica che il marito abbia regalato alla moglie la metà dei soldi depositati. La cointestazione di un conto corrente, infatti, attribuendo agli intestatari la qualità di creditori o debitori solidali dei saldi del conto sia nei confronti dei terzi, che nei rapporti interni, fa presumere la ...
Mutuo cointestato separazione e accollo non liberatorio - il coniuge diventato debitore unico non può chiedere modifiche contrattuali
Il caso si riferisce ad una coppia di coniugi cointestatari di mutuo ipotecario laddove, nella sentenza di omologa della separazione consensuale si legge che ... resta a carico del marito l'onere relativo al pagamento della rata del mutuo. Il marito che, in forza dell'accordo di separazione, era divenuto "debitore unico" ...
Mutuo cointestato: è possibile liberarsene in seguito a una separazione? » Le possibili soluzioni
Nella fattispecie di una stipula di un mutuo cointestato, nell'ambito di un matrimonio, come è possibile venire meno all'onere in caso di separazione? Tutte le informazioni essenziali nel prosieguo dell'articolo. Può accadere che in sede di separazione consensuale si ponga il problema della attribuzione della casa coniugale, per l'acquisto della ...
Mutuo cointestato » La detrazione degli interessi passivi dopo la separazione
In un mutuo cointestato tra due coniugi, gli interessi passivi del mutuo si possono scaricare al 100% cento, anche in caso di separazione legale? Nella fattispecie di una separazione legale, e a seguito di un eventuale riassetto patrimoniale fra i coniugi, la detrazione degli interessi passivi spetta, nell'intera misura o ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca