Multe notificate ad un indirizzo di residenza errato


Argomenti correlati:

Ho preso 3 multe nel comune di Parma e 2 nel comune di Reggio Emilia nel 2019, ma mi sono state notificate ad un indirizzo errato: ho dichiarato che ho presentato domanda di residenza e richiesta di aggiornamento dei dati della patente presso il comune di Fornovo di Taro in data 11/04/2017. Devo pagare le maggiorazioni o solo gli importi relativi alle infrazioni? Posso rivolgermi a un giudice di pace per essere tutelato?

Tutto dipende dalle registrazioni esistenti in anagrafe al momento della notifica e dal tempo intercorso fra la violazione al Codice della strada e la notifica del verbale di contravvenzione: in ogni caso, se è in grado di dimostrare che l’istanza di trasferimento di residenza è stata effettuata, potrà ottenere lo sgravio, in via amministrativa dagli enti che hanno contestato l’infrazione per violazione dei termini di notifica e qualora lo sgravio le fosse negato potrà rivolgersi al giudice in occasione di una eventuale notifica di un atto esecutivo (cartella esattoriale o ingiunzione fiscale) basato sull’omesso pagamento delle multe. Entro trenta giorni dalla notifica dell’atto.

15 Luglio 2020 · Giuseppe Pennuto



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Multe notificate ad un indirizzo di residenza errato