Multa (che si presume non notificata) e invio cartella esattoriale


Argomenti correlati: ,

Ho ricevuto in data 01/03/2021 cartella esattoriale per una multa stradale elevata nell’aprile del 2016: preciso di non aver mai visionato il verbale all’atto della contravvenzione e di non aver mai ricevuto notifica tramite a/r presso la mia abitazione. Vorrei chiedere quindi cortesemente se mi conviene contestare unicamente la mancata notifica (non potendo entrare nel merito del verbale) e il procedimento per farlo.

Si potrebbe eccepire, innanzi al giudice di pace, la nullità della cartella esattoriale per omessa notifica dell’atto presupposto (il verbale della sanzione amministrativa).

Tuttavia, prima di procedere buttando via tempo e denaro, e restando magari obbligati al pagamento della sanzione, peraltro maggiorata nell’importo, conviene recarsi, nell’ipotesi si tratti di infrazione accertata dalla polizia municipale, all’ufficio comunale preposto alla riscossione delle sanzioni amministrative e chiedere (si tratta di un diritto di ogni cittadino e riguarda la trasparenza dell’azione amministrativa) copia della relata di notifica del verbale che si ritiene mai notificato.

Si potrebbe scoprire, così, che c’è stato un primo tentativo di consegna dell’atto, andato a vuoto per l’assenza temporanea del destinatario e/o di un suo familiare, e/o di terzi (il portiere, ad esempio) abilitati a ricevere il documento, e che l’avviso di inizio giacenza sia andato successivamente smarrito. In questo modo l’atto risulta correttamente notificato decorsi dieci giorni dalla data di inizio giacenza e la successiva cartella esattoriale perfettamente legittima.

2 Marzo 2021 · Giuseppe Pennuto



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Multa (che si presume non notificata) e invio cartella esattoriale