Multa ritirata in posta entro i 30 giorni di giacenza e pagata - Ma ho qualche dubbio

Domanda di echiara
20 aprile 2015 at 14:51

Ho potuto ritirare due raccomandate relative a due multe entro i 30 giorni di tempo prima che la posta le rimandasse al mittente, credo al 28 giorno.

Quindi ho pagato entrambe le multe entro il sessantesimo giorno dal 28 di quel mese, vorrei sapere se é corretto oppure devo aspettarmi una multa per pagamento in ritardo?

Risposta di Giuseppe Pennuto
20 aprile 2015 at 15:06

La multa va pagata entro sessanta giorni dalla data di notifica del verbale.

La data di notifica, in casi come il suo, laddove il verbale è stato posto in giacenza presso l'ufficio postale per temporanea irreperibilità del destinatario, coincide con il decimo giorno successivo a quello in cui il postino ha effettuato il tentativo di consegna, se la comunicazione non viene ritirata prima e anche se non la si ritira mai.

Dunque, i 60 giorni utili per il pagamento della multa decorrono dalla data in cui cade il decimo giorno di giacenza.

Se non ha ottemperato rispettando questo termine, le verrà successivamente recapitata una cartella esattoriale dal cui importo potrà defalcare quanto già anticipato con il pagamento effettuato dopo i 60 giorni dalla notifica del verbale.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

La multa pagata in ritardo
La notifica della multa adesso è breve – max 90 giorni dall'accertamento
Cosa è la notifica della multa per compiuta giacenza?
La notifica della multa – Come si calcolano i fatidici 90 giorni
Multa non notificata correttamente? » Non va pagata

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca