Multa per omessa comunicazione dati conducente

Salve a tutti, vorrei porre un quesito su un verbale per omessa comunicazione dei dati del conducente.
Ho ricevuto un verbale il 7/9/10 relativo a un passaggio con semaforo rosso con telecamera.
Ho pagato regolarmente la multa ma non ho dichiarato chi fosse alla guida per evitare la decurtazione dei punti. Ero a conoscenza del verbale successivo ma la mia domanda è la seguente: Non c'è un termine di legge entro cui le forze dell'ordine possono inviare tale verbale per omessa comunicazione dei dati? Visto che quest'ultimo mi è arrivato in data 25/8/11, ovvero quasi un anno dopo. Per ora sto aspettando a pagare perchè mi sembra inaudito che sia a termini di legge una così tardiva comunicazione.
Grazie a chi mi saprà dare dei chiarimenti in merito.

Lei aveva sessanta giorni di tempo per comunicare i dati del conducente, così come le è stato indicato nel verbale di multa. Non l'ha fatto, fino al giorno 7 settembre u.s..

Possiamo dire che lei è incorso in una omissione, peraltro non sanzionata, dal momento che la multa per non aver comunicato i dati del conducente è sempre pari a 250 euro, come nel caso in cui lei avesse risposto nei termini riferendo di non ricordare chi fosse alla guida.

Però, si lamenta del ritardo della PA nel prendere atto della sua omissione (e vorrebbe sanzionarlo non pagando la multa).

Mi pare, come minimo, che lei abbia una concezione un pò sbilanciata (per usare un eufemismo) dei rapporti che dovrebbero intercorrere fra stato e cittadini e che dovrebbero essere paritari.

18 settembre 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

multa
multa semaforo rosso

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Comunicazione dati conducente - non obbligatoria se la multa è notificata oltre il termine dei 90 giorni
Quando non c'è contestazione immediata della multa e l'infrazione commessa è sanzionata con la decurtazione dei punti patente, il verbale viene notificato  al proprietario del veicolo il quale ha l'obbligo,  entro 60 giorni dalla notifica, di comunicare  i dati dell'effettivo trasgressore per poter procedere nei suoi confronti. La mancata comunicazione dei ...
Infrazione e mancata comunicazione dati conducente » Decide giudice del luogo dove ha sede Polizia
Infrazione commessa e mancata comunicazione dei dati del conducente. In questo caso è competente il giudice del luogo dove ha sede l'organo di polizia procedente. Infatti, contro il verbale di accertamento a carico del conducente che non comunica le generalità della persona al volante al momento dell'infrazione, è territorialmente competente ...
Patente a punti » Avviso di comunicazione dati del conducente: l'impugnazione del verbale non basta al proprietario del veicolo per evitare la sanzione
Avviso di comunicazione dati patente del conducente: impugnare il verbale non basta. L'obbligo, posto a carico del proprietario del veicolo, di comunicare i dati del conducente che ha commesso la violazione del Codice della Strada costituisce un distinto obbligo, sanzionato autonomamente, che nasce dalla richiesta avanzata dall'Amministrazione ove sia contestata ...
Decurtazione punti patente - Il ricorso avverso la violazione principale non esenta dall'obbligo di comunicare i dati del conducente
Com'è noto, in caso di violazione al codice della strada da cui consegua la sanzione amministrativa accessoria della decurtazione dei punti della patente, qualora non sia stato possibile procedere, con la contestazione immediata, all'identificazione del trasgressore, il proprietario del veicolo deve fornire all'organo di polizia che procede, entro sessanta giorni ...
Multa e comunicazione dati conducente » La grande trappola del Cds
C’è una disgraziata norma nel Codice della Strada che sta combinando guai catastrofici agli automobilisti. Nessuno vuole rivelarli e tanti fanno finta di non saperne niente. A partire da quei Comuni che ne traggono vergognosi vantaggi economici. Si tratta dell'articolo 126 bis. L'art 126 bis, comma due, del Codice della ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca