Multa pagata il giorno della scadenza quasi doppio

Mi è stata notificata una multa il 26 settembre: il giorno della scadenza, quindi il 26 novembre, andando a pagarla alla polizia municipale, invece di 96 euro mi sono stati richiesti 175 euro. Mi è stato risposto che anche se la scadenza è il 26/11 il giorno 26 e escluso; é giusto?

Grazie anticipatamente della risposta

La multa va pagata entro 60 giorni consecutivi (compresi sabato, domenica e festività) a partire dalla data di notifica. Partendo dal 26 settembre compreso e contando 60 giorni, si arriva al 25 novembre, ultimo giorno utile per il pagamento in misura ridotta.

29 Novembre 2011 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Ingiunzione di pagamento per multa pagata in ritardo di un giorno
Ho ricevuto un ingiunzione di pagamento per una multa pagata in ritardo di un giorno. Solo che questa ingiunzione mi è stata recapitata tramite raccomandata dopo cinque anni. La mia domanda è, devo pagare questa ingiunzione o non devo pagare? Se e no come posso fare per dire che io non la pago? Non pago o devo andare da un giudice di pace? ...

Cartella esattoriale per multa non pagata perchè mai notificata
Il 20 aprile ultimo scorso mi è stata notificata una cartella esattoriale per il mancato pagamento di una multa. La violazione al codice della strada era stata da me commessa nel febbraio 2007. Sono stata al Comune e dalla relata di notifica del verbale risulta che lo stesso è stato inviato nel maggio 2007 al vecchio indirizzo di residenza e la notifica perfezionata per compiuta giacenza. Preciso che la variazione anagrafica di residenza risulta annotata già dal dicembre 2006. Posso ricorrere in qualche modo? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Multa pagata il giorno della scadenza quasi doppio