Mutuo cointestato tra madre e due fratelli proprietari degli immobili gravati da ipoteca – Ripartizione fra i coeredi (4) del debito della genitrice defunta

Ho ereditato dopo la morte di mia madre due mutui cointestati con due miei fratelli, tenuto presente che sono intestatari delle casa e che siamo 4 fratelli, volevo sapere che percentuale di mutuo mi devo accollare.

Se vostra madre era cointestataria per un terzo di ciascuno dei due mutui, a ciascuno dei 4 fratelli toccherà farsi carico di 1/12 dell’importo delle rate imputabili alla defunta (per ciascun mutuo). In altre parole i due fratelli, non proprietari degli immobili gravati da ipoteca, dovranno ogni mese versare 1/6 ciascuno dell’importo complessivo delle rate relative ai due mutui.

Infatti, l’articolo 752 del codice civile dispone che i coeredi contribuiscono tra loro al pagamento dei debiti e pesi ereditari in proporzione delle loro quote ereditarie.

E’ pur vero che i due eredi, che sono anche proprietari degli immobili, dovranno comunque provvedere da soli a regolarizzare il pagamento delle rate del mutuo, qualora gli altri due fratelli non adempissero al rimborso del debito ereditario, se vorranno evitare il pignoramento e l’espropriazione delle case. Tuttavia, i due fratelli, proprietari degli immobili, potrebbero poi adire il giudice per costringere gli altri due fratelli inadempienti a versare quanto dovuto.

12 Ottobre 2019 · Piero Ciottoli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debito da mutuo ipotecario non pagato - Come si ripartisce fra gli eredi?
Purtroppo nel 2018 sono venuti a mancare i miei genitori che avevano un mutuo ipotecario che dovevano ancora finire di pagare. Gli eredi siamo 3. Un mio fratello ha erditato la casa su cui grava l'ipoteca del mutuo e l'altro mio fratello ha ereditato dei terreni e ha fatto da garante sul mutuo. Volevo chiedervi se la banca potrebbe rivalersi su un immobile che ho ereditato io o se prima deve rivalersi su quello su cui grava l'ipoteca o sul garante e solo successivamente può rivalersi anche sull'immobile da me ereditato e su cui non grava nessun ipoteca. ...

Accollo del mutuo cointestato per poter fruire delle detrazioni fiscali per l'intero importo degli interessi passivi
Ho acquistato la prima casa con mutuo cointestato con i miei genitori: la casa è intestata a me al 100% e gli intestatari del mutuo siamo io, mia madre e mio padre. Le rate sono addebitate su un c/c intestato solo a me. Il mutuo è garantito da ipoteca sull'immobile. Essendo deceduto mio padre, posso richiedere alla banca di accollarmi interamente il mutuo, escludendo gli altri eredi, visto che la casa é intestata solo a me e che di fatto pago solo io le rate? Se la banca rifiutasse l'accollo, é possibile accollarmi il mutuo con una scrittura privata con ...

Procuratore stragiudiziale minaccia di ipoteca su immobile ereditato insieme a madre, fratelli e sorelle - C'è da credergli?
Qualche giorno fa sono stato da un procuratore stragiudiziale, il quale mi ha proposto un piano di rientro ovviamente tramite cambiali: al mio rifiuto mi ha detto che era a conoscenza della mia situazione patrimoniale. Non ha parlato della mia casa di cui sto pagando il mutuo, ma quella dei miei genitori, dato che dopo la morte di mio padre risulto erede di una parte di proprietà. Ma ancora mia madre è in vita e poi c'è un fratello e una sorella. Questo procuratore ha citato anche il nome di mia sorella dicendo che ci sono probabilità che la finanziaria ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Mutuo cointestato tra madre e due fratelli proprietari degli immobili gravati da ipoteca – Ripartizione fra i coeredi (4) del debito della genitrice defunta