Bollettini postali


Mi chiamo Danielle e da un’anno ho perso il lavoro
ho un finanziamento in corso ,pagato con bollettini postali ,
fino a due mesi fa ce l’ho fatta a fare fronte ai pagamenti ,ma ora ,purtroppo mi trovo in serie difficoltà .
Mio marito lavora ,ma se tolgo 850 euro di mutuo su uno stipendi di 1.400 euro ,due carte di credito da rientrare e la disoccupazione minima che prendo ,mi è impossibile far fronte a questi bollettini .
Mi hanno detto che ,se non pago verrà inserito il mio nome nel ” cri ” cattivi pagatori .
Volevo sapere a cosa vado incontro e a che altre difficoltà ,come potrebbe essere un pignoramento .la cifra residua e sui 7.000 mila euro

L’iscrizione nell’elenco CRIF dei cattivi pagatori comporta l’impossibilità di accedere ad ulteriori canali di credito.

Se il creditore decidesse di adire vie giudiziali, lei rischierebbe il pignoramento del quinto dell’indennità di disoccupazione.

Tutto dipende dalle cifre di debito in gioco.

17 Ottobre 2011 · Giorgio Valli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bollettini postali