Moglie indebitata con lo Stato - Basta la separazione di beni per tutelare il marito?

Nel caso in cui la moglie contragga debiti verso lo stato non pagando i contributi previdenziali, è sufficiente fare la separazione dei beni dal marito per far si che quest'ultimo non abbia problemi futuri con sue proprietà e attività?

Anche con la separazione dei beni il rischio è quello che l'illecito arricchimento di uno dei coniugi, derivante dall'omesso pagamento dei contributi previdenziali, possa essere ritenuto funzionale a soddisfare le esigenze familiari. Nel qual caso il coniuge non debitore può essere chiamato a rispondere dei debiti contributivi solidalmente con il coniuge debitore.

3 novembre 2015 · Lilla De Angelis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento dei beni ricadenti nel regime coniugale di comunione e separazione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Separazione fra coniugi ed assegnazione alla moglie della casa familiare di proprietà esclusiva del marito - Chi deve pagare le spese per i lavori di ristrutturazione del condominio?
Nell'ipotesi che, in seguito a separazione giudiziale fra coniugi, la casa familiare di proprietà esclusiva del marito venga assegnata alla moglie affidataria dei figli minori (con conseguente costituzione di un diritto di abitazione) e che l'assemblea condominiale deliberi l'esecuzione di importanti lavori sull'edificio, comprendente l'immobile assegnato, la domanda che ci ...
Mantenimento » Si ad assegno divorzile se ex marito fa carriera ed ex moglie no
Mantenimento post divorzio: Si ad assegno se ex marito fa più carriera dell'ex moglie » Sentenza Cassazione Sì all'assegno di mantenimento in favore della moglie se l'ex marito fa carriera e lei no. Questo importante concetto è stato stabilito dalla Corte di Cassazione la quale, con la pronuncia 23080/13, ha ...
Equitalia » Inutile vendere casa al marito per sfuggire al debito
Disfarsi in extremis della proprieta` del bene fingendosi incapiente, non e` un rimedio valido che salva da quanto dovuto a Equitalia per non aver pagato la cartella esattoriale notificata. L'agente della riscossione, ai sensi dell'articolo 49, comma 1, del Dpr 602/1973, può mettere in pratica ogni azione cautelare e conservativa ...
Conto corrente cointestato? » Non implica che il marito abbia regalato alla moglie la metà del deposito
Il conto cointestato non implica che il marito abbia regalato alla moglie la metà dei soldi depositati. La cointestazione di un conto corrente, infatti, attribuendo agli intestatari la qualità di creditori o debitori solidali dei saldi del conto sia nei confronti dei terzi, che nei rapporti interni, fa presumere la ...
Al marito obbligato non basta corrispondere l'assegno di mantenimento - deve pagare anche le rate del mutuo della casa assegnata alla moglie separata
Il reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare prevede la punibilità di chiunque faccia mancare i mezzi di sussistenza ai figli minori o al coniuge, ancorché legalmente separato non per sua colpa. Tra i mezzi di sussistenza va ricompreso anche l'alloggio familiare, e quindi si rende responsabile del reato ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca