Cessione crediti

Premetto che ho fatto 3 traslochi e che non trovo più le raccomandate della cessione dei crediti che le banche mi avevano mandato.

Vorrei sapere come fare a conoscere quanti e quali crediti sono stati ceduti alle varie agenzie di recupero.

Ho fatto fare una visura al Crif e non è uscito niente, però mi è arrivata una lettera da un'agenzia di credito che esige 3000 €uro per un debito con una banca (mi hanno mandato in copia anche il contratto che ai tempi avevo firmato).

Non so più cosa aspettarmi ora perchè non ricordo assolutamente se c'è ancora qualcosa in piedi.

Anche se il creditore originario ha inviato, al momento della cessione, una comunicazione informativa al debitore, ciò non solleva la società cessionaria dal fornire, nel momento in cui procede ad esigere il credito, tutta la documentazione utile acché il debitore possa avere certezza della legittimità della richiesta.

La società cessionaria non solo deve dimostrare di avere titolo a riscuotere il credito per cui procede, ma deve altresì dettagliare le spese e gli interessi moratori applicati che gravano sul debito originario.

Può pertanto richiedere alla società cessionaria copia della lettera di cessione del credito e l'estratto conto cronologico che dia conto di come si sia pervenuti all'importo di 3 mila euro.

24 gennaio 2012 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

comunicazione cessione credito

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cessione crediti – La notifica al debitore
La cessione del credito, disciplinata dall'articolo 1260 del Codice Civile, è stata riformata dall'Autorità per la tutela della privacy mediante il provvedimento del 18 gennaio 2007. Più semplice è adesso la procedura di informativa da produrre in caso di cessione dei crediti. La funzione dell'informativa, in questo ambito, è di ...
La cessione dei crediti pro soluto
Le operazioni di cessione pro soluto assumono sempre maggiore importanza nel panorama finanziario italiano e le imprese che fanno ricorso a questa tecnica sono ormai numerose. Le banche, di fatto, sono tra i principali fruitori di tale attività e ciò per finalità diverse. La funzione economica di un'operazione di tal ...
Anticipazione bancaria - La revoca dell'affidamento comporta l'immediato pagamento delle somme anticipate
Le anticipazioni della banca effettuate su cambiali o fatture intestate al cliente, entro i limiti dell'affidamento concesso, comportano l'insorgere di un credito del cliente nei confronti della banca che non è condizionato al mancato pagamento da parte dei terzi debitori degli importi anticipati. La provvista posta a disposizione del cliente ...
Recupero crediti condominiale » Prima la mediazione
Le azioni condominiali di recupero crediti sono assoggettabili al tentativo di conciliazione obbligatoria. Per quanto riguarda le liti condominiali, prima di procedere al recupero crediti, è necessario esperire il tentativo di conciliazione, a pena d'improcedibilità'dell'azione giudiziale. La domanda che più frequentemente ci si pone, però, è quali siano i ...
Rapporto di conto corrente - La banca deve astenersi da qualsiasi movimentazione successiva alla morte del titolare
Il rapporto di conto corrente, in quanto riconducibile al rapporto di mandato, deve ritenersi automaticamente estinto con il decesso del titolare. Infatti, sebbene la normativa concernente il conto corrente bancario non specifichi gli effetti conseguenti al decesso del titolare, tuttavia, la dottrina e la giurisprudenza prevalenti vedono nel conto corrente ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca