Modello unico redditi percepiti stato di disoccupazione e contributi

In riferimento a questa discussione e per quel che riguarda i contributi INPS da versare superata la soglia dei 5000 rientro in quel caso? Tenendo conto che il reddito RL14 sono vendite fatte a soggetti privati quindi senza ritenuta d'acconto, l'unico reddito con ritenuta è quello del quadro RL15.

Dovrei tener conto del totale RN1 5300 e versare i contributi sul restante 300 euro o sto facendo confusione?

La soglia di 4 mila e 800 euro, oltre la quale si perde lo stato di disoccupazione, si riferisce a redditi al lordo delle ritenute fiscali e previdenziali.

I contributi previdenziali per lavoro autonomo occasionale (righi RL14, RL15) e assimilati (rigo RL25 riportato a rigo RL30 dopo deduzione forfetaria) vanno corrisposti per redditi fiscalmente imponibili superiori a 5.000 euro nell'anno solare, considerando la somma dei compensi corrisposti da tutti i committenti occasionali; nel senso che i primi 5.000 euro annui costituiscono una soglia di esenzione dall'obbligo contributivo.

No, lei non sta facendo confusione.

28 settembre 2015 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

dichiarazione redditi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Omesso versamento ritenuta d'acconto » Datore di lavoro e dipendente responsabili in solido
E' responsabile anche il dipendente nel caso in cui il datore non versi al fisco la ritenuta d'acconto. Il lavoratore e il datore sono responsabili in solido per l'omesso versamento della ritenuta d'acconto. Il rapporto che si costituisce tra il sostituto d'imposta e il sostituito è quello di una obbligazione ...
Dichiarazione dei redditi con modello Unico - come correggerla dopo la presentazione
I contribuenti che, presentato il modello Unico, si accorgono di non aver dichiarato dei redditi o di non aver riportato delle spese detraibili o deducibili, possono presentare, entro la scadenza ordinaria, un modello "rettificativo" di quello consegnato o spedito. Sul modello deve essere barrata la casella "Correttiva nei termini". Se ...
Dichiarazione dei redditi - chi può presentare il Modello 730 e chi deve presentare il Modello UNICO Persone fisiche
Possono utilizzare il Modello 730 i contribuenti che nell'anno in cui si effettua la dichiarazione sono: pensionati o lavoratori dipendenti (compresi i lavoratori italiani che operano all'estero per i quali il reddito è determinato sulla base della retribuzione convenzionale definita annualmente con apposito decreto ministeriale); persone che percepiscono indennità sostitutive ...
IRPEF - dedurre i contributi previdenziali ed assistenziali
Per i contributi previdenziali e assistenziali obbligatori per legge è ammessa la deducibilità senza limiti di importo. È consentita la piena deducibilità anche dei contributi versati facoltativamente alla gestione della forma pensionistica obbligatoria di appartenenza. Si tratta dei contributi versati per il riscatto degli anni di laurea, quelli versati per ...
Adempimenti fiscali in un condominio
A partire dal 1 gennaio 1998 il condominio è diventato sostituto d'imposta. Secondo le leggi tributarie italiane è sostituto d'imposta “chi in forza di disposizioni di legge è obbligato al pagamento di imposte in luogo di altri, per fatti o situazioni a questi riferibili ed anche a titolo di acconto. ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca