Mia mamma è deceduta ed ha lasciato uno scoperto relativo a due carte di credito


Argomenti correlati:

In data 25 giugno mia mamma è deceduta all’improvviso: aveva 83 anni e da qualche anno era malata di tumore. Abbiamo saputo che lei aveva due carte di credito american express. Addirittura le era stato pure aumentato l’importo portandolo a 3000 euro. Adesso mi chiedo come sia possibile concedere ad una persona ultra ottantenne una carta di credito con una pensione di 760 euro al mese di cui 300 andavano già per un mutuo che lei aveva acceso con mia fratello essendo lei vedova. Come ci possiamo comportare? Dobbiamo pagare noi questa carta oppure andando da un legale possiamo evitare, dato che hanno dato 2 carte ad una persona anziana che magari non era nemmeno nel pieno delle sue facoltà mentali?

Se non si vuole (o non si può) rinunciare all’eredità, il debito della mamma defunta passa, ineluttabilmente, agli eredi legittimi.

Per eccepire una eventuale circonvenzione di incapace (articolo 643 codice penale) bisogna avere prove documentali e testimoniali inoppugnabili, altrimenti si rischia di dover, comunque, pagare il debito oltre alla parcella d’avvocato e al risarcimento danni alla controparte.

Al momento, nessuna norma vieta alla società emittente, il rilascio di due carte revolving, su richiesta, a persona che, sebbene ultraottuagenaria, gode di un buon merito creditizio (credit score).

13 Agosto 2019 · Carla Benvenuto



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Mia mamma è deceduta ed ha lasciato uno scoperto relativo a due carte di credito