Mediazione obbligatoria per opposizione a decreto ingiuntivo


Ho un decreto ingiuntivo al quale mi sono opposta: sono in fase di mediazione e sembra abbiamo raggiunto un accordo per una cifra di 7000 divisa in rate mensili da 100€. Non ho nulla e sono disoccupata. Se dopo qualche mese non riesco nuovamente a pagare, cosa succede? Ossia, quale sarebbe l’iter per recuperare il credito?

L’articolo 12, comma 2, del decreto legislativo 28/2010 stabilisce che il verbale dell’accordo di mediazione, ove disatteso da una delle part, costituisce titolo esecutivo per l’espropriazione forzata e per l’iscrizione di ipoteca giudiziale.

In altre parole, al mancato adempimento di quanto previsto nell’accordo di mediazione segue, immediatamente, per il debitore inadempiente, la notifica del precetto con l’invito a pagare entro dieci giorni il debito residuo in unica soluzione e l’azione esecutiva (pignoramento di stipendio e conto corrente, iscrizione di ipoteca, ecc.).

4 Settembre 2019 · Annapaola Ferri



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Mediazione obbligatoria per opposizione a decreto ingiuntivo