Cosa può accadere prestando la propria auto ad un collega di lavoro


Attenzione » il contenuto di questa discussione è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Sono un operaio, e nel 2017 mi recavo in cantiere con l’auto di mia mdre: un giorno prestai l’auto ad un collega, il quale fu tamponato da un veicolo guidato da un pensionato, in quella occasione il collega accoltellò e picchiò il pensionato. E quindi ho pagato io. Insomma chiedo di non corregere e di dare possibilmente una risposta. Onestamente trovo tutto ingiusto.

Impossibile non correggere il testo, come ci ha richiesto: comprendiamo la difficoltà, per uno straniero, di scrivere in un italiano comprensibile, ma questo sito è rivolto ad utenti che scrivono e leggono l’italiano.

Peraltro, il contenuto rimosso era infarcito di considerazioni irrilevanti: può capitare quanto le è capitato, nel momento in cui si affida il veicolo intestato alla propria genitrice ad un delinquente, magari sprovvisto anche di patente (dettaglio che si guarda bene dal precisare).

Lei si lamenta perchè sua madre è stata chiamata a risarcire il danno pur non avendo causato il sinistro? Accade quando il veicolo incolpevole è guidato da soggetto sprovvisto di patente di guida.

2 Agosto 2021 · Simone di Saintjust



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti