Acquisto a rate

Vi spiego la mia situazione: nel febbraio del 2007 ho comprato un oggetto di un valore di 5000 euro a rate.

Ho pagato per circa 7 mesi; dopo ho avuto delle difficoltà economiche ed ho sospeso le rate per 6 mesi.

Ho contattato la finanziaria e mi hanno detto che il credito era stato ceduto a un ufficio CQC e supporto legale rete, che sarebbe della stessa banca Antonveneta.

Mi hanno detto di fare un piano di rientro, hanno cambiato la rata da 159 euro a 242 euro, ho firmato tutto ed ho iniziato a pagare.

Ho chiesto la liberatoria, ma vorrei un parere da voi esperti.

Nella liberatoria che mi hanno mandato c'è scritto: la presente per confermarle che con il versamento di euro 242,00 - da lei effettuato in data 01/02/2010 - il finanziamento in oggetto risulta estinto. Ella pertanto, in relazione al rapporto in oggetto citato, nulla più deve al nostro istituto.

Il numero di pratica è giusto. Quello che vorrei sapere è se questa liberatoria in futuro, potrà farmi accedere ad un altro finanziamento. E, inoltre, devo chiedere altro?

A partire dal 1° febbraio 2012 potrà chiedere alla CRIF la cancellazione dall'elenco dei cattivi pagatori.

crif tempi

Dopodiché potrà accedere di nuovo al credito.

4 settembre 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cattivi pagatori - iscrizione in centrale rischi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Prendi oggi e comincia a pagare in comode rate fra sei mesi ...
Vi siete mai chiesti perchè nei grandi centri commerciali gli sconti per acquisti di elettrodomestici, tv, hifi ecc. siano riservati esclusivamente a chi chiede un finanziamento? Non vi sembra strano che chi vuole pagare in contanti debba corrispondere l'intera cifra senza alcuno sconto? Facciamo un esempio. Prendiamo un TV color ...
Mutuo e sospensione delle rate » Scopriamo il fondo di solidarietà
Parliamo del fondo di solidarietà: le famiglie che vi accedono hanno la possibilità di sospendere il pagamento della rata del mutuo fino ad un massimo di 18 mesi. Scopriamo come. Recessione economica e crisi di liquidità non accennano ad arrestarsi, con la conseguenza che il budget a disposizione delle famiglie ...
Mutuo prima casa e sospensione rate » Occhio agli interessi
Dopo aver contratto un mutuo, a causa della crisi economica, molti mutuatari hanno perso il lavoro e non riescono più a estinguere il debito con le banche. Per aiutare queste persone il governo ha da tempo attivato dei Fondi di solidarietà che consentono alle famiglie di sostenere il pagamento delle ...
Finanziamenti » Dieci regole da seguire prima di acquistare a rate
In caso di erogazione di prestiti o finanziamenti, la fretta è una pessima consigliera. E' infatti, necessario andare con calma e seguire alcune regole di base. Per l'esattezza, dieci. Vediamole. Valutare correttamente l'esigenza di finanziamenti Richiedere un finanziamento per acquistare, immediatamente, un bene, non è cosa da poco. Le rate, ...
Accordo a saldo stralcio - Come deve essere redatto il testo della quietanza liberatoria
Quando il debitore non rispetta il piano di rimborso del prestito che gli è stato erogato e successivamente raggiunge un accordo transattivo a saldo stralcio con la società di recupero cessionaria del credito, particolare cautela va riservata alle modalità con cui deve essere redatta la quietanza liberatoria. Soprattutto se si ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca