Legge sovraindebitamento 3/2012

Domanda di isa1
1 novembre 2016 at 16:11

Sono intenzionata a chiedere, non appena potrò economicamente, la possibilità di usufruire della legge sull'indebitamento familiare, e avrei bisogno di alcune informazioni.

Ho debiti con diverse banche, 70.000 euro mutuo banca 1 sempre pagato regolarmente. 60.000 mutuo banca 2, interrotto il pagamento circa 18 mesi fa, 8.000 banca 3, 2.500 carta, 2.000 ulteriore carta.

L'unica rata che ora riesco a pagare è quella del mutuo di circa 550 euro. Lo stipendio al netto della cessione del quinto è di circa 1450 euro mensili. Se il Giudice omologasse un accordo, diciamo circa 400 mutuo e 200 al mese, magari con saldo a stralcio per le altre banche, può essere fattibile chiedere un accordo simile anche se alla banca 1 non ho mai saltato una rata del mutuo?

O si può chiedere solo se vi sono sospensioni dei pagamenti?

Nel caso fosse possibile, dovrebbero essere d'accordo il 60% dei creditori, quindi 3 su 5 indipendentemente dall'importo dovuto? Per esempio i tre creditori a cui devo meno?

Risposta di Simone di Saintjust
1 novembre 2016 at 16:17

Sembrerà paradossale ma è possibile fruire della legge in questione anche se si è in regola con qualche pagamento.

Scegliendo la strada del piano del consumatore non è necessario l'l'assenso dei creditori.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Briciole di pane