Lavoro e ritardi reiterati – Possono sanzionarmi anche se poi recupero?


Lavoro e diritti

Sono dipendente presso un centro commerciale e svolgo la mansione di magazziniere: purtroppo a causa della lontananza dal posto di lavoro tendo sempre ad arrivare a lavoro con un’ora di ritardo.

Ho sempre, però, recuperato il tempo rimanendo più del dovuto e svolgendo gli incarichi arretrati.

Pensando ormai che il fatto fosse assodato, sono rimasto tranquillo.

Ora, però, sono venuto a sapere da alcuni colleghi che vogliono sanzionarmi e sospendermi.

Posso difendermi in qualche modo dimostrando di aver recuperato legittimamente le ore perse?

In questi casi bisogna fare molta attenzione, poiché il recupero delle ore di lavoro perse non viene ritenuto utile a giustificare i ritardi continui.

Nell’ambito della materia è intervenuta anche la Corte di Cassazione, con la sentenza 18462/14, spiegando che i continui ritardi del dipendente nel presentarsi al lavoro legittimano la sanzione disciplinare adottata dal datore di lavoro della sospensione dal servizio e dallo stipendio.

I supremi giudici, nel caso di specie, hanno constatato il rifiuto dell’orario di lavoro da parte del dipendente, che tendeva ad arrivare sempre in ritardo e a recuperare il tempo perso fermandosi oltre l’orario normale.

Tale prestazione, non è utile al datore di lavoro per l’organizzazione del lavoro stesso e dunque può essere anche intimato al lavoratore di restituire le retribuzioni percepite dallo stesso per tale lavoro fuori dall’orario di lavoro.

Dunque, in parole povere, è legittima la sospensione dal servizio e dallo stipendio al dipendente che, sistematicamente, arriva in ritardo in ufficio, anche se poi recupera restando in ufficio oltre l’orario di lavoro, facendo gli straordinari.

Inoltre, all’incolpato va pure detratta la retribuzione per la parte della prestazione svolta fuori dai tempi prestabiliti, che in quanto tale non è utile all’organizzazione del datore.

1 Marzo 2018 · Marzia Ciunfrini

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui

Altre sezioni che trattano argomenti simili: 


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 145 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » Lavoro e ritardi reiterati – Possono sanzionarmi anche se poi recupero?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.