Lascio in Italia debiti contributivi e vado in Spagna – Starò tranquilla?


Ho una piccola attività a Milano e l’INPS mi sta dissanguando: premetto che vendo l’attività o chiudo entro 3 anni al massimo e mi trasferisco all’estero permanentemente CAMBIANDO RESIDENZA; se non possiedo nulla di nulla (a parte l’attività che non sarà più mia molto presto) posso smettere di pagare INPS? Il paese in cui mi trasferirò è la Spagna. Equitalia ha giurisdizione anche là? mi può raggiungere o più pignorare miei futuri possedimenti?

I paesi che fanno parte della comunità europea hanno da tempo stipulato un accordo di mutua assistenza per la riscossione coattiva di crediti fiscali e contributivi.

In teoria, Equitalia potrà chiedere all’omologa spagnola di pignorare ed espropriare tutte le proprietà da lei detenute in terra iberica, fino al soddisfacimento del credito per cui agisce su concessione dell’INPS.

8 Ottobre 2015 · Loredana Pavolini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Lascio in Italia debiti contributivi e vado in Spagna – Starò tranquilla?