L'art 5 comma 3 del D.P.C.M. 4 aprile 2001 è legale?

Se sono un soggetto con residenza in un appartamento che ho comprato da un anno e vivo con un reddito inferiore ai 6500 euro (alcune 7200), per molte università non sono indipendente e dovrei integrare il mio isee con quello di un nucleo familiare diverso. Il legislatore però mette l'accento su di un termine che nel nostro ordinamento non sembra neutrale che è il MANTENIMENTO.

Ora mi chiedo: se uno studente vive da solo e non è più legato da rapporti, ad esempio, con i suoi genitori, sia dal punto di vista fiscale che anagrafico, ed essi (come da art.147 del c.c.) non concorrono più al suo mantenimento, non volendo che lo studente acceda ai loro documenti per motivi di privacy, che si fa?

Si pagano le tasse universitarie per intero.

1 gennaio 2012 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

ISEE
isee nucleo familiare
nucleo familiare ISEE/ISEEU e famiglia anagrafica

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Dichiarazione Sostitutiva Unica ISEE - Accesso alle agevolazioni per gli studenti universitari (ex ISEEU)
Per la richiesta di prestazioni per il diritto allo studio universitario (esempio agevolazioni per tasse universitarie, mensa e alloggi universitari a tariffa agevolata) è necessario fornire informazioni ulteriori rispetto a quelle contenute nella Dichiarazione Sostitutiva Unica standard. Questo perché occorre indicare alcuni dati sulla condizione del soggetto che intende richiederne, ...
La prescrizione per il diritto al mantenimento del figlio decorre dal riconoscimento o dalla dichiarazione di genitorialità
Il codice civile dispone che il figlio ha diritto di essere mantenuto, educato, istruito e assistito moralmente dai genitori, nel rispetto delle sue capacità, delle sue inclinazioni naturali e delle sue aspirazioni. Il figlio ha, altresì, diritto di crescere in famiglia e di mantenere rapporti significativi con i parenti. L'obbligo ...
Mantenimento e separazione » Quando l'ex coniuge ha redditi non dichiarati
In tema di mantenimento dopo l'avvenuta separazione, se un ex coniuge è a conoscenza del fatto che l'altro guadagna più di quanto abbia dichiarato al fisco, ha la possibilità di rivolgersi al giudice per chiedere un aumento del contributo al mantenimento già stabilito, dopo aver provato il fatto con riscontri ...
Mantenimento » Figlia vive sola? Madre perde assegno e casa familiare
In tema di separazione, nel caso il figlio affidato andasse a vivere da solo, la madre affidataria perderebbe l'ex casa familiare e il mantenimento della ragazza corrisposto dall'ex coniuge obbligato. Questo importante principio è stato stabilito dalla Corte di Cassazione la quale, con la pronuncia 24510/2013, ha stabilito che: L'avvenuta ...
Mantenimento figlio maggiorenne » Genitore disoccupato comunque obbligato
Dopo la separazione, il genitore, anche se disoccupato, è comunque obbligato a versare l'assegno di mantenimento al figlio maggiorenne. Questo essenziale concetto è stato concepito dalla Suprema Corte la quale, con la pronuncia 24424/2013, ha stabilito che: In materia di obblighi di contribuzione dei genitori nei confronti dei figli maggiorenni ...

Briciole di pane



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca