La banca mi umilia!

Ogni volta che vado in banca, allo sportello, il cassiere, qualsiasi operazione deve fare, si alza e va a chiedere al direttore. Tutte le volte.

Se richiedo un bonifico o un prelievo, CON I SOLDI SUL CONTO, niente. Lui ha l'ordine di non fare niente senza l'assenso del direttore.

E' un comportamento legittimo? (ripeto: sempre)

Il problema è che siamo in presenza di un cassiere stupido, o di un direttore cretino.

Delle due l'una, in quanto non si comprende per quale motivo il direttore debba essere interpellato o pretenda di autorizzare la singola operazione, se la disposizione del cliente resta nei limiti dell'ordinario e della copertura disponibile sul conto corrente.

Certo, è indubitabile che il comportamento dei due sia lesivo della dignità del correntista, ma sarebbe difficile, se non impossibile dimostrare la vessazione ed individuare la responsabilità di ciascuno o di entrambi.

Sarebbe forse opportuno cambiare banca. Al più presto.

7 aprile 2015 · Rosaria Proietti

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Truffa presso lo sportello bancomat e successivi addebiti disconosciuti - Non sempre la banca ha ragione
Tizio tenta di eseguire un prelievo bancomat dallo sportello ubicato presso la banca di cui è correntista: senza tuttavia riuscirvi in quanto il dispositivo, dopo aver trattenuto la carta, visualizza la scritta carta illeggibile e successivamente sportello fuori servizio. Tutto questo accade il giorno 9 settembre. Tizio segnala immediatamente l'accaduto ...
Disposizione di bonifico online disconosciuto - La banca deve rimborsare il cliente se non prova la frode
L'istituto che svolga un'attività di tipo finanziario o in generale creditizio (nella specie le Poste Italiane spa quanto alla gestione di conti correnti abilitati a operazioni di bonifico online) risponde, quale titolare del trattamento di dati personali, dei danni conseguenti al fatto di non aver impedito a terzi di introdursi ...
Prelievo dal Bancomat con parziale erogazione di banconote - La banca deve dimostrare il corretto funzionamento del dispositivo
Qualora l'utilizzatore dei servizi Bancomat rilevi una parziale erogazione di banconote in un'operazione di prelievo, è onere della banca provare che l'operazione è stata autenticata, correttamente registrata e contabilizzata e che non ha subito le conseguenze del malfunzionamento dei dispositivi di erogazione o altri inconvenienti. La banca deve produrre un ...
Conto corrente on line e bonifico non autorizzato a terzi - Responsabile la banca o il cliente?
A quale fra i due soggetti, correntista e banca, va posta a carico la responsabilità per un'operazione di bonifico bancario non autorizzata dal titolare e disposta utilizzando le chiavi di accesso del servizio di home banking? Se, per l'esecuzione dell'operazione, vengono correttamente utilizzate le chiavi di accesso al conto on-line, ...
Risarcimento del danno per perdita del tempo libero causato dalle inefficienze della banca
Può accadere che si chieda l'apertura urgente di un rapporto di conto corrente e che la banca si rifiuti di aderire alla richiesta opponendo le più svariate motivazioni. Può capitare che si reiteri la richiesta nei giorni successivi, sia recandosi personalmente in banca, sia attraverso contatti telefonici con la filiale: ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca