Istanza di saldo stralcio dei debiti esattoriali – Posso evitare di indicare il valore dell’ISEE?


Sto preparando la domanda di saldo e stralcio ma per vari motivi la mia DSU per ottenere l’ISEE potrà essere inoltrata soltanto oggi o domani. La mia domanda è: se la risposta sul valore ISEE non dovesse arrivarmi in tempo, posso comunque presentare la richiesta di saldo e stralcio allegando solo la DSU che avrebbe data di presentazione e validità in ogni caso certificati ed entro il termine richiesto? Sarà poi l’ADER a verificare che il mio ISEE ricada negli scaglioni richiesti? oppure un saldo e stralcio senza il preciso valore ISEE non è accettabile e quindi rischierei che diventasse una rottamazione ter con aumento notevole dei costi?

Su un sito, non lo cito perchè non so se il regolamento lo permette, riguardo la prima fase di saldo e stralcio con scadenza il 30 aprile ho trovato questo “Nel rispetto delle tempistiche di rilascio del modello ISEE e della scadenza per la presentazione della domanda, il dato del valore dell’Indicatore potrà non essere compilato soltanto nel caso di DSU presentate dopo il 15 aprile 2019”, è un principio valido anche per le domande di luglio? Grazie

La dichiarazione di adesione al saldo e stralcio (conforme al modello SA-ST-R predisposto per la proroga) deve essere trasmessa Ad Agenzia delle Entrate Riscossione entro il 31 luglio 2019. Nell’istanza bisogna dichiarare (essendo consapevoli delle sanzioni penali derivanti da una dichiarazione mendace) di trovarsi in una grave e comprovata situazione di difficoltà economica, segnalando, come da certificazione allegata, che l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del proprio nucleo familiare non è superiore a 20 mila euro. In più, bisogna riportare il valore dell’ISEE calcolato dall’INPS in relazione alla DSU riferita al proprio nucleo familiare di appartenenza e, pena l’automatica esclusione dai benefici del saldo e stralcio è altresì richiesta l’allegazione dell’attestazione ISEE cui viene fatto riferimento.

Bisognerebbe chiedere agli autori del testo da lei riportato nel quesito, le fonti normative (o le prassi applicative) che consentirebbero di non indicare il valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) nell’istanza di adesione al saldo e stralcio.

18 Luglio 2019 · Paolo Rastelli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Istanza di saldo stralcio dei debiti esattoriali – Posso evitare di indicare il valore dell’ISEE?