Isee università - Nel nucleo familiare di uno studente coniugato sono (quasi) sempre ricompresi moglie e figli

Sono sposato da 20 anni con moglie e due figli a mio carico, ho casa mia di proprietà e residenza per i fatti miei da 15 anni, non ho un lavoro da qualche anno e arrangio alla meglio ma posseggo un cospicuo patrimonio mobiliare tra me e mia moglie, cioè buoni postali c/c.

Ho deciso in ritardo di iscrivermi all'università, ma ora leggendo il bando è scritto che per essere studente indipendente bisogna avere 2 requisiti, io il primo ce l'ho quello della casa di mia proprietà e residenza ma non ho quello dei 7.200 euro di reddito da lavoro dipendente o assimilati.

Possibile mai che io a 40 anni debbo andare a chiedere l'isee di mia madre che è anziana? Possibile mai che sul bando non hanno specificato gli studenti sposati quale isee devono presentare? Avrei urgentemente bisogno di una soluzione perchè non ne sto venendo a capo e devo compilare la domanda di iscrizione che mi scade.

Uno studente universitario con moglie e figli non può assumere lo status di studente indipendente (unico componente del proprio nucleo familiare) anche se soddisfa i requisiti previsti per l'ISEEU; ovvero residenza fuori dall'unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni rispetto alla data di presentazione della domanda di iscrizione per la prima volta a ciascun corso di studi, in alloggio non di proprietà di un membro della sua famiglia di origine nonché presenza di una adeguata capacità di reddito pari ad almeno 7.212 euro al lordo degli oneri deducibili.

Per un soggetto coniugato, non convivente con il coniuge, infatti, il nucleo familiare comprende sempre l'altro coniuge e i due figli. Poi, può essere esercitata l'opzione (implicita) della scelta relativa alla residenza coniugale.

In pratica, se lei sceglie come residenza coniugale la residenza di sua moglie, allora nel nucleo familiare per la DSU/ISEEU vanno inclusi (oltre a sua moglie e i due figli) gli eventuali componenti del nucleo familiare a cui appartiene sua moglie.

Se, invece, la scelta della residenza coniugale cade sulla sua attuale residenza, allora nel nucleo familiare per la DSU/ISEE deve includere gli altri soggetti presenti nel suo stato di famiglia (oltre, naturalmente a sua moglie ed ai due figli).

14 settembre 2015 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

isee nucleo familiare
ISEEU - ISEE per Università
nucleo familiare ISEE/ISEEU e famiglia anagrafica

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Nucleo familiare fiscale, nucleo familiare ISEE, nucleo familiare ISEEU e nucleo per gli assegni familiari
In principio era la “famiglia anagrafica”, quella che si rileva dallo storico "stato di famiglia" che, almeno una volta, chiunque di noi ha chiesto agli uffici dell'anagrafe comunale. Poi fu introdotto il nucleo familiare ISEE, come strumento di valutazione - nelle speranze del legislatore, oggettivo ed equo - finalizzato a ...
Dichiarazione Sostitutiva Unica ISEE quando nel nucleo familiare sono presenti soggetti disabili e/o non autosufficienti
Quando nel nucleo familiare sono presenti soggetti con disabilità e/o non autosufficienti, in sede di calcolo dell'ISEE, vengono applicate detrazioni e franchigie al fine di venire incontro alle situazioni di maggiore bisogno. In tali contesti, per ognuno dei componenti, disabili o non autosufficienti, anche se minorenni, deve sempre essere compilato, ...
Mantenimento » Figlia vive sola? Madre perde assegno e casa familiare
In tema di separazione, nel caso il figlio affidato andasse a vivere da solo, la madre affidataria perderebbe l'ex casa familiare e il mantenimento della ragazza corrisposto dall'ex coniuge obbligato. Questo importante principio è stato stabilito dalla Corte di Cassazione la quale, con la pronuncia 24510/2013, ha stabilito che: L'avvenuta ...
Separazione » Revoca della casa familiare se ex moglie si trasferisce al mare con il figlio
Separazione: sì alla revoca della casa familiare in città se l'ex moglie si trasferisce al mare con il figlio. È legittima la revoca della casa familiare, in città, se la moglie si trasferisce volontariamente al mare con il figlio convivente. Infatti, la conservazione dell'appartamento principale, quale habitat domestico, deve avere ...
ISEE: l'immobile ora pesa di più » Ecco perché avere una casa di proprietà può essere un handicap
Isee: chi ha casa di proprietà sarà considerato benestante La prossima volta che presenterete il modello Isee per poter usufruire di qualche detrazione, potreste risultare, per lo stato, molto più ricchi, anche senza aver guadagnato un solo euro in più. È l'effetto del restyling dell'Isee che, come accennato in altri ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca