ISEE per agevolazione tasse universitarie genitori separati

MARIO e CINZIA sono separati legalmente da 2 anni hanno un figlio STEFANO maggiorenne che andrà all'università e che ha residenza e vive con il papa Mario. Mario attualmente vive con Maria ed ha avuto un altra figlia.

CINZIA la mamma vive ed ha la residenza in un altra città italiana e vive con FRANCESCO ma non sono sposati.

Chi deve fare ISEE? E' possibile che anche CINZIA che risulta nello stato di famiglia di Francesco deve fare l'ISEE? E' possibile che quindi anche FRANCESCO che non ha nessun tipo di parentela con nessuno deve dare i suoi dati per fare l'ISEE? (immobili, conto corrente ecc.. ecc.).

I genitori di Stefano (Mario e Cinzia) sono coniugati e legalmente separati: la situazione per Stefano, relativamente alla DSU/ISEE che dovrà presentare all'Università è semplice.

Stefano fa parte del nucleo familiare del genitore con cui convive e quindi formato da Stefano, Mario, Maria e dalla sorellastra, figlia di Mario e Maria.

Cinzia, la madre di Stefano, e Francesco, il suo compagno, sono entrambi esclusi dal nucleo familiare di Stefano.

17 settembre 2015 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

ISEEU - ISEE per Università
nucleo familiare ISEE/ISEEU e famiglia anagrafica

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Dichiarazione Sostitutiva Unica ISEE - Accesso alle agevolazioni per gli studenti universitari (ex ISEEU)
Per la richiesta di prestazioni per il diritto allo studio universitario (esempio agevolazioni per tasse universitarie, mensa e alloggi universitari a tariffa agevolata) è necessario fornire informazioni ulteriori rispetto a quelle contenute nella Dichiarazione Sostitutiva Unica standard. Questo perché occorre indicare alcuni dati sulla condizione del soggetto che intende richiederne, ...
Agevolazioni fiscali prima casa - In regime di comunione dei beni, per fruire del beneficio, è sufficiente che uno solo dei due coniugi trasferisca la residenza nel Comune in cui è ubicato l'immobile acquistato
In tema di agevolazioni fiscali per l'acquisto della prima casa, l'acquirente si obbliga a trasferire la propria residenza entro diciotto mesi dal rogito notarile nel Comune in cui l'immobile è ubicato. Tuttavia, come hanno ribadito i giudici della Corte di cassazione (sentenza 1494/16) il requisito della residenza, nel caso di ...
Nucleo familiare standard nella dichiarazione sostitutiva ISEE - guida alla individuazione dei componenti
Per aver diritto all'erogazione di prestazioni sociali agevolate,  gli assegni familiari o il bonus elettrico (sconti sulla bolletta della luce) è richiesta la presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica che richiede la conoscenza del concetto di componenti del nucleo familiare ai fini ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente). La dichiarazione sostitutiva ...
Come effettuare un affidabile calcolo simulato dell'ISEE ordinario
E' stato rilasciato sul sito dell'Inps un nuovo applicativo che consente il calcolo simulato dell'ISEE ordinario. Lo strumento è stato elaborato per rispondere alle esigenze espresse da cittadini e soggetti istituzionali, a vario titolo interessati all'uso dell'ISEE come parametro di misurazione della situazione economica delle famiglie. Questa procedura offre la ...
Coniugi separati in casa - per essere ammessi al gratuito patrocinio i redditi non vanno sommati
Come molti sanno, per essere ammessi al patrocinio a spese dello Stato è necessario che il richiedente sia titolare di un reddito annuo imponibile, risultante dall'ultima dichiarazione, non superiore a euro 11.369,24. Se l'interessato ad essere ammesso al gratuito patrocinio convive con il coniuge o con altri familiari, il reddito ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca