ISEE ed ISEEU – convivente, senza figli e senza reddito

In riferimento a questa discussione volevo aggiungere che le leggi sono spesso ingiuste proprio perché i casi particolari non sono in esse contemplati ed ecco che la legge stessa crea cittadini di serie A e cittadini di serie B.

Mi scuso per il preambolo e domando: io chiederò a mia madre di effettuare certificazione ISEE ed userò il suo numero di protocollo per effettuare la mia dichiarazione ISEEU; il mio compagno convivente dovrà quindi effettuare una dichiarazione ISEE per conto suo senza indicare me come sua convivente nonostante io sia presente nel suo stato di famiglia? Stessa cosa dovrò fare io: nel sottoscrivere l’ISEEU non dovrò indicare il mio compagno?

Inoltre, i dati richiesti per l’ISEEU sono gli stessi di quelli forniti per l’ISEE? Mi spiego: al Caf mi hanno spiegato che per la richiesta dell’applicazione del ticket e/o dell’abbonamento del treno io dovrò fare un ISEE in cui sarà contemplato anche il mio compagno, nonché il contratto di locazione ad egli intestato ed il suo reddito.

Quindi io farei capo a mia madre per l’ISEEU (università) e al mio compagno per l’ISEE (abbonamento treno, ticket sanitario)?

Per quanto attiene l’ISEE per l’università, o ISEEU, sarà lei, studentessa, a dover effettuare e sottoscrivere la dichiarazione, inserendo nel nucleo familiare sua madre e le relative informazioni reddituali e patrimoniali riguardanti sua madre.

Per il resto (ISEE per altre prestazioni quali il ticket sanitario), non siamo d’accordo con quanto riferitole dal CAF. L’appartenenza al nucleo familiare ISEE dei genitori per i soggetti a carico ai fini IRPEF non conviventi con i propri genitori è estesa ai figli maggiorenni non coniugati e senza prole.

Per soggetto a carico ai fini IRPEF deve intendersi il componente della famiglia anagrafica che abbia percepito, nel periodo di riferimento della DSU, un reddito complessivo uguale o inferiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili.

In questo caso, qualunque sia la famiglia anagrafica di appartenenza (stato di famiglia) del soggetto maggiorenne, non coniugato e senza prole, egli fa sempre parte del nucleo familiare dei genitori (indipendentemente dal fatto che nessuno, entrambi o uno solo di essi fruiscano o meno delle detrazioni fiscali). Fino a quando almeno un genitore è in vita.

Quindi, secondo noi, anche la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ISEE da lei sottoscritta e presentata per qualsiasi altra prestazione sociale, in quanto soggetto maggiorenne, senza prole, e a carico fiscalmente (nel senso di non percepire reddito superiore a 2.840,51 euro), deve indicare un nucleo familiare che comprenda sua madre ed escluda il compagno presente nello stato di famiglia.

Insomma, solo se lei nell’anno di imposta 2013 (redditi 2014) avesse percepito un reddito di 2.840,52 euro (poniamo per esempio) allora per l’ISEEU avrebbe sempre dovuto includere sua madre nel nucleo familiare escludendo il suo compagno, mentre per l’ISEE avrebbe dovuto escludere sua madre ed includere il compagno.

Il DPR 159/13 stabilisce testualmente all’articolo 3 Il nucleo familiare del richiedente e’ costituito dai soggetti componenti la famiglia anagrafica alla data di presentazione della DSU, fatto salvo quanto stabilito dal presente articolo.

Fra le eccezioni troviamo al comma 5 dello stesso articolo Il figlio maggiorenne non convivente con i genitori e a loro carico ai fini IRPEF, nel caso non sia coniugato e non abbia figli, fa parte del nucleo familiare dei genitori.

Infine, va sempre ricordato che sono considerati familiari fiscalmente a carico dei genitori tutti i soggetti che non hanno percepito un reddito complessivo superiore a euro 2.840,51 al lordo degli oneri deducibili, indipendentemente dal fatto che il genitore abbia o meno fruito delle corrispondenti detrazioni.

Quindi la dichiarazione ISEE del compagno dovrà essere coerente con quella della convivente: il nucleo familiare del compagno dovrà escludere dai componenti del proprio nucleo familiare la convivente che compare nello stato di famiglia, dal momento che quest’ultima è attratta nel nucleo familiare della propria genitrice.

27 Settembre 2015 · Rosaria Proietti

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

ISEEU - sono convivente, senza figli e senza reddito, perchè il mio nucleo familiare di riferimento deve essere quello di mia madre?
Ho 46 anni, da qualche anno ho perso il lavoro e mi sono iscritta all'università. Convivo con il mio compagno che mi mantiene. Risiediamo da anni nella stessa casa in affitto, il contratto è intestato al mio compagno ma io vi sono indicata come ospite dato che non siamo sposati. Le fatture dell'energia elettrica e del telefono fisso sono a me intestate, abbiamo conti correnti separati. Quello del mio compagno è alimentato dai suoi guadagni, quello mio è alimentato dai bonifici del mio compagno quando necessario. Per la compilazione dell'ISEEU al CAF mi hanno detto che devo fare riferimento al ...

ISEE ed ISEEU - acronimi che negano se stessi
Scusate se insisto ma continuo ad essere basita dal fatto che una donna di 45 anni convivente da 13 con uomo economicamente autonomo che provvede a lei debba fare riferimento a sua madre per l'autocertificazione ISEE/ISEEU (e quindi per richiedere agevolazioni)! Ma tali sigle non significano Indicatore Situazione Economica Equivalente/Università? La mia situazione economica è quella che condivido con il mio compagno e non con mia madre! Perché anziché parlare di ISEE/ISEEU non parliamo di ISEF Indicatore Situazione Economica Fasulla? Chiedo infine cosa fare per chiedere che vengano introdotti dei correttivi per coloro che si trovano nella mia situazione o ...

Iseeu e nucleo famigliare - Non ho reddito ma sono sposato con figli
In riferimento a questo topic volevo precisare che la mia residenza attuale è quella con cui vivo da 15 anni con mia moglie e i miei figli (casa di mia proprietà) e nello stato di famiglia ci siamo solo noi 4. Ho una mia residenza e stato di famiglia, il sono sposato ed il mio nucleo attuale è questo. Io mia moglie e i miei due figli, quindi vorrei sapere (se non posso presentare isee di studente indipendente) quale isee devo presentare tenendo conto che non raggiungo i 7200 euro annui sarò costretto ad accorpare ed attrarre anche i redditi ...

Dove mi trovo?