Iscrizione in Centrale Rischi Bankitalia (CR) per rate di leasing

Vorrei conoscere l'iniziativa giudiziale o stragiudiziale da intraprendere per un utente consumatore che si è visto iscritto a sofferenza in CR Bankitalia per non aver pagato le rate di leasing a seguito di furto di un bene (barca) e per il quale si è in attesa di un giudizio civile per il risarcimento di una compagnia assicurativa. Da premettere che all'utilizzatore del bene concesso in leasing è stata negata la facoltà di continuare il pagamento su disposizione della società di leasing. Si chiede di sapere in caso di illegittimità a chi rivolgermi.

Ci troviamo in difficoltà a fornire una risposta esauriente dal momento che non vengono forniti dettagli sul tipo di contratto di leasing sottoscritto (di locazione o traslativo). E, comunque, sembrerebbe, da quanto sommariamente esposto, che la società di leasing (da cui origina la segnalazione in CR) abbia rifiutato il pagamento delle rate residue previste nel piano di ammortamento contrattuale.

In realtà, premesso che l'utilizzatore del bene si assume tutti i rischi che su di esso incombono dal momento della consegna, va aggiunto che, in caso di furto del bene concesso in leasing, l'utilizzatore è tenuto al pagamento in un'unica soluzione della differenza fra l'indennizzo contrattualmente previsto a favore della società e i canoni di leasing già versati fino al momento del furto. All'utilizzatore spetta poi l'indennizzo dovuto dalla compagnia assicuratrice per la sottrazione del bene ad opera di ignoti.

Probabilmente il rifiuto di adempiere, da parte dell'utilizzatore, al rispetto di una siffatta clausola contrattuale, ha portato alla segnalazione (legittima nelle ipotesi formulate) in Centrale Rischi (CR) della Banca d'Italia.

23 marzo 2016 · Giorgio Martini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

debiti e contratti di leasing

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Veicolo concesso in leasing - nessuna responsabilità del locatore per multe e polizza RC scaduta
In caso di violazione delle norme sulla circolazione commesse dal conducente di un veicolo concesso in locazione finanziaria (leasing), obbligato in solido con il trasgressore per il pagamento della sanzione pecuniaria nonché responsabile in solido con il conducente è esclusivamente l'utilizzatore del veicolo e non anche il proprietario concedente, dal ...
Il patto marciano e la tutela del debitore nel contratto di leasing back
Nel lease back (o leasing back) un soggetto vende ad una società finanziaria il bene che gli verrà contestualmente concesso in leasing secondo le consuete modalità, con il diritto di rientrarne in possesso una volta terminato il periodo di locazione. Uno dei contraenti assume, dunque, la doppia veste di fornitore ...
Tassa di circolazione per veicolo in leasing » A chi spetta l'onere
In caso di un'autovettura in uso tramite contratto di leasing, a chi spetta l'onere della tassa automobilistica, ovvero del cosiddetto bollo auto? In caso di automobile concessa in leasing, la tassa automobilistica deve essere pagata esclusivamente dall'utilizzatore dell'autovettura. Da ciò si evince che, in caso di mancato pagamento o morosità, ...
Il contratto di locazione finanziaria o leasing finanziario
Con il termine di leasing finanziario deve intendersi un'operazione di finanziamento tendente a consentire all'utilizzatore il godimento di un bene (transitorio o finalizzato al definitivo acquisto del bene stesso) grazie all'apporto economico di un soggetto abilitato al credito (il concedente); quest'ultimo, con le proprie risorse finanziarie, consente all'utilizzatore di soddisfare ...
Contratti di prestito – leasing finanziario
Il leasing finanziario è un contratto di prestito contraddistinto dall'esistenza di un rapporto trilaterale in quanto vi intervengono tre soggetti: 1.il locatore, che svolge l'attività di intermediario finanziario; 2.l'utilizzatore o locatario (volgarmente definito conduttore: termine proprio di altra forma contrattuale tipica), che utilizza il bene; 3.il fornitore, cioè colui che ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca