Se un soggetto iscrive ipoteca sul bene di proprietà di un parente si rischia azione revocatoria del prestito a garanzia del quale c’è stata l’iscrizione ipotecaria?

Mia madre ha un debito con sua cognata di 70 mila euro: mio fratello potrebbe prestarglieli, ma necessiterebbe di garanzie. Poichè mia madre è coinvolta in una causa dove se le cose finissero male rischierebbe il pignoramento immobiliare, si rischierebbe l’azione revocatoria dell’ipoteca a favore di mio fratello, sempre che si possa fare?

La prova della partecipazione alla frode del terzo, necessaria ai fini dell’accoglimento dell’azione revocatoria ordinaria, può essere ricavata anche da presunzioni semplici, ivi compresa la sussistenza di un vinco­lo parentale tra il debitore ed il terzo, quando tale vincolo renda estremamente inverosimile che il terzo non fosse a conoscenza della situazione de­bitoria gravante sul disponente (Cassazione 5359/2009).

Ai fini dell’accoglimento dell’azione revocatoria ordinaria, è sufficiente la titolarità di un credito eventuale, quale quello oggetto di un giudizio ancora in corso (Cassazione 9855/2014).

Anche il credito eventuale, nella veste di credito litigioso, è idoneo a determinare l’insorgere della qualità di creditore che abilita all’esperimento dell’azione revocatoria ordinaria avverso l’atto di disposizione compiuto dal debitore (Cassazione 1893/2012 – nella fattispecie si trattava proprio di atto di concessione di ipoteca volontaria da parte del debitore su immobile di proprietà).

Penso che basti a dissuadere sua madre e suo fratello dal procedere oltre, a meno che non si voglia sperare nell’inerzia del terzo (eventuale) creditore e, quindi, nella prescrizione quinquennale dell’azione revocatoria.

7 Febbraio 2017 · Marzia Ciunfrini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Ipoteca giudiziale successiva alla sentenza di revocatoria ordinaria - Contro chi si iscrive?
Contro chi si iscrive l'ipoteca giudiziale dopo aver ottenuto una sentenza favorevole di revocatoria di un atto di donazione: contro i debitori donanti contro i quali si ha il titolo esecutivo o contro i donatari non debitori? ...

Azione revocatoria da parte di Equitalia
Vorrei sapere se l'azione revocatoria per l alienazione di un bene immobile è proponibile anche da Equitalia: se si, quali sono le caratteristiche? Vale, come per l ipoteca, il fatto che il debito non sia inferiore a 20.000? E che senso avrebbe un azione revocatoria per la vendita di una casa ad esempio, se poi Equitalia non può pignorala (a meno che non ci siano certe caratteristiche)? ...

Azione revocatoria di un atto in base al quale mi era stato concesso il diritto di abitazione in un immobile
In quanto debitore, sono stato citato in revocatoria per un immobile da me donato al coniuge e sul quale ho trattenuto per me il diritto di abitazione. Vorrei gentilmente sapere se il creditore dovesse vincere la revocatoria e l'immobile tornando nella sfera del debitore gli si potrebbe opporre il diritto di abitazione impignorabile e impedire quindi il pignoramento? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Se un soggetto iscrive ipoteca sul bene di proprietà di un parente si rischia azione revocatoria del prestito a garanzia del quale c’è stata l’iscrizione ipotecaria?