Intimazioni di pagamento dai concessionari erariali e locali, ma io non ho (quasi) niente – Cosa mi consigliate?


Conto corrente cointestato, pignoramento conto corrente carta con IBAN e libretto di deposito


Mi è stata notificata per a/r una intimazione di pagamento da parte di agenzia entrate riscossione di 4600 euro da pagare entro 5 giorni, pena esecuzione forzata ed una ingiunzione di pagamento da parte di Soris per 400 euro per un bollo non pagato tempo 60 giorni poi esecuzione forzata.

La mia situazione economica è disastrosa: ho una macchina intestata a mia moglie del 2003 pignorata, c/c cointestato in cui transitano il mio stipendio 1300 euro e quello di mia moglie di 400. In casa è tutto pignorato: ho un contratto a termine di lavoro il 30/11/2017 e mia moglie ha un contratto a tempo indeterminato, attualmente è in maternità (al 7.mo mese). Cosa mi consigliate di fare e cosa devo aspettarmi?

Considero una leggerezza che, nelle condizioni descritte, il conto corrente sia ancora cointestato: è’ vero che, in caso di pignoramento, il coniuge cointestatario non debitore può rivendicare la restituzione della metà della liquidità disponibile prima dell’accredito degli ultimi stipendi a favore dei cointestatari, nonché l’importo dell’ultima propria retribuzione; ma è anche vero che per raggiungere lo scopo bisogna pagare un avvocato che presenti ricorso al giudice dell’esecuzione ed attendere l’espletamento di tutte le procedure di rito.

Quindi, la cosa da fare subito è aprire due conti correnti non cointestati, uno per ciascuno dei due coniugi ed estinguere il rapporto cointestato. Per minimizzare i danni derivanti da un pignoramento del conto corrente del coniuge debitore, quest’ultimo dovrà mensilmente avere l’accortezza di prelevare la somma accreditata a titolo di stipendio appena calda di bonifico, magari riversandola sull’altro conto corrente intestato esclusivamente al coniuge non debitore.

Queste sono le misure minime precauzionali da adottare al più presto.

27 Ottobre 2017 · Ornella De Bellis





Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e/o Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 298 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » Intimazioni di pagamento dai concessionari erariali e locali, ma io non ho (quasi) niente – Cosa mi consigliate?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.