Intimazione al pagamento per verbali di multa notificati nel biennio 2015/2016 – Spostamento dei termini di prescrizione causa Covid


Ho ricevuto un’intimazione di pagamento e preavviso di pignoramento dalla città di Milano per delle multe non pagate che mi sono state notificate nel 2015 e 2016:

Secondo l’articolo 209 del Codice della strada la prescrizione del diritto a riscuotere le somme dovute a titolo di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni previste dal Codice della Strada è regolata dall’articolo 28 della legge 24 novembre 1981, numero 689, norma che specifica che il diritto alla riscossione delle multe si prescrive nel termine di cinque anni dal giorno in cui è stata commessa la violazione.

Tuttavia bisogna tener conto che, causa emergenza Covid, dal giorno 8 febbraio 2020 al 31 agosto 2021 è stata sospesa, per legge, qualsiasi attività inerente la riscossione coattiva da parte dell’Agenzia delle Entrate Riscossione e dei concessionari locali. In tale periodo risulta altresì congelato il decorso della prescrizione.

In pratica, l’articolo 68 del decreto legge 18/2020 (cosiddetto decreto cura Italia) ha posticipato al 31 dicembre 2023 il termine di prescrizione per tutti gli atti la cui prescrizione sarebbe intervenuta fra l’8 febbraio 2020 al 31 agosto 2021.

6 Agosto 2022 · Giuseppe Pennuto



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Intimazione al pagamento per verbali di multa notificati nel biennio 2015/2016 – Spostamento dei termini di prescrizione causa Covid